Decalogo per un 2014 da favola

ADV

Le tradizioni del veglione di fine anno

Le tradizioni e i riti scaramantici per un 2014 all’insegna dell’ottimismo.

Leggere questo Decalogo non cambierà la vostra vita. Ma nemmeno non farlo.

Per cui anche se non siete superstiziosi, non leggete mai gli oroscopi, non avete corni rossi e non sapete cosa sia la Cabala non importa. Date un’cchiata ai nostri consigli e se poi funzionano. Meglio. Altrimenti avrete la magra consolazione di dire io non ci ho mai creduto…

1. Lingerie rossa

Il colore dell’amore e della passione è il rosso, indossarlo non può far altro che bene inoltre secondo il simbolismo cinese, il rosso è il colore della buona sorte. Quindi scegliete un bel completino rosso per voi e per tutta la vostra famiglia. Che la sorte vi sorrida!

2. Lenticchie

Le lenticchie, già al tempo dei romani simboleggiavano l’abbondanza e il denaro. Ogni lenticchia che viene mangiata la sera della vigilia e il Primo giorno dell’anno sarà una moneta. Quindi se avete bisogno di rimpiguare le vostre finanze mangiate lenticchie. 

3. Zampone e cotechino

Del maiale non si è mai buttato via niente. Il cotechino e lo zampone da tradizione simboleggiano l’abbondanza.

4. Uva

“Chi mangia l’uva a  Capodanno conta i quattrini tutto l’anno”, così recita un antico proverbio contadino che racconta di un’epoca in cui aver fatto una buona vendemmia significava essersi garantiti un inverno ricco. Oggi la tradizione viene riproposta ed è possibile sostituire l’uva con un qualunque tipo di frutto in grani: dalla melagrana ai datteri, simboli di fecondità e ricchezza. Ma ricordatevi a mezzanotte dovrete mangiare dodici chicchi d’uva (o simili) esprimendo tre desideri, possibilmente senza strozzarvi.

5. Disfarsi degli oggetti vecchi

Non serve buttare ma a fine anno si può fare un bilancio delle cose che accumuliamo in casa e che non usiamo mai. A questo punto si può scegliere a chi donarle, come riciclarle oppure se veramente vecchie ed inutilizzabili disfarsene in discarica. Iniziamo il nuovo anno con leggerezza e semplicità! Senza lanciare niente dalla finestra però!

6. Vischio

Per i Druidi la notte di capodanno bisognava  appendere del vischio sulle porte in questo modo la casa si assicurava la protezione dagli spiriti maligni. Perchè non provarci e magari approfittarne e darsi un bel bacio con il vostro compagno o compagna sotto di esso?

7. Frutta secca

Arachidi, nocciole e affini sono considerati in tutto il mondo simboli di prosperità. In Francia la tradizione vuole che a Capodanno ce ne siano 13 tipi diversi, in Italia ne bastano 7 per garantirsi fortuna e ricchezza: noci, nocciole, arachidi, zibibbo, mandorle, fichi, datteri.

8. Il brindisi

Non importa che sia champagne o spumante ma a mezzanotte i bicchieri dovranno fare Cin Cin. Le bottiglie dovranno essere stappate per scacciare con il rumore il malocchio.

9. Denaro

Se vi chiedono un prestito a Capodanno mai negarlo. Il denaro prestato racconta la tradizione che tornerà centuplicato.

10. Buoni propositi

Quali sono le tre cose che  vorreste cambiare della vostra vita a partire dal 2014? Bene avete tutto un anno per farlo.

Noi vi auguriamo un 2014 ricco di amore, bellezza, cortesia, disponibilità, eleganza, fortuna, gentilezza, honesty, intelligenza , lavoro, mare, novità,  opportunità,  possibilità, qualità, ricercatezza, stile, tempo libero, unione, vita ed infine zenzero per dare più gusto ad ogni vostro istante.

 

Articoli consigliati

Scrivi un commento