Da 6 giugno 2010 0 commenti Leggi tutto →

Depressione post partum: anche i papà ne soffrono!

ADV

Generalmente quando si parla di depressione post partum ci si riferisce ad una neomamma che non riesce a gestire molto bene il senso di vuoto, gli impegni, il bambino e il senso di inadeguatezza. Ma la depressione post parto pare però non essere una prerogativa delle mamme. Un recente studio, infatti, ha dimostrato che può colpire anche i neo papà.

Lo studio condotto dall’Eastern Virginia Medical School e pubblicato sulla rivista Journal of the American Medical Association evidenzia che un padre su 10 è soggetto a soffrire di depressione, sia prima che dopo la nascita di un figlio. Quando il bambino raggiunge un anno di vita la percentuale sale ad un papà su 4. I dati sono stati raccolti sulla base di 43 studi che hanno coinvolto in totale 28 mila persone.

Ovviamente, nei papà la depressione ha poco a che fare con i fattori ormonali cui la mamma va incontro a causa della gravidanza e del parto stesso. Le cause riguardano soprattutto il rapporto con l’esperienza della paternità: i nuovi problemi, gli aspetti economici, la mancanza di sonno e la fatica che prosegue dopo il lavoro. Sembrano avere una certa influenza anche i cambiamenti che avvengono nel rapporto coniugale, a favore del tempo e dell’energia dedicati al nuovo arrivato e soprattutto, la responsabilità e la paura di essere padri.

Come quella delle neo-mamme, anche la depressione post-partum maschile non va sottovalutata, perchè influenza la vita di coppia e il rapporto del figlio con il proprio padre, con notevoli conseguenze sullo sviluppo psichico del bambino.

Fonte: psicozoo.it

Immagini:
images.com by Design Pics
images.com by Scott McDermott
images.com by Robert Dale
images.com by Image Source

Scrivi un commento