Da 14 giugno 2011 0 commenti Leggi tutto →

Desiderio sessuale in gravidanza

ADV

desiderio-sessuale-gravidanza

Durante la gravidanza è normale sentirsi più sensuali in certi periodi rispetto ad altri, noi mamme lo sappiamo. La maggior parte delle donne ha picchi di desiderio durante i mesi centrali. Ciò è dovuto in parte agli ormoni e all’assenza di preoccupazioni per la contraccezione, e in parte alla maggiore voluttuosità del corpo.

Praticare sesso durante la gravidanza è salutare ed è utile anche per esercitare il pavimento pelvico. Allo stesso tempo rilassa e se si raggiunge l’orgasmo, esercita i muscoli dell’utero. Il tuo bambino è al sicuro nel liquido amniotico e né tu né il tuo partner gli potete fare del male. Ma poiché l’orgasmo può provocare contrazioni dell’utero, potresti avvertire un lieve dolore, ma questo non farà assolutamente male al bambino mentre, l’aumento di secrezioni potrebbe rendere la vagina particolarmente scivolosa e quindi il partner potrebbe trovare più difficile raggiungere l’orgasmo.

Molto spesso si evitano i rapporti con il proprio partner proprio per la paura che fare l’amore possa avviare il travaglio! Fare sesso in gravidanza può aiutare ad avviare il travaglio ma verso la fine della gravidanza, e solo se è arrivato il momento di partorire. Lo sperma infatti contiene un ormone, la prostaglandina, uguale all’ormone sintetico usato per indurre il travaglio. Inoltre, quando sei eccitata, il tuo corpo produce ossitocina, che può stimolare l’utero dando inizio alle contrazioni!

Dunque fare l’amore durante la gravidanza non ha nessuna controindicazione tranne se non ci siano problematiche che ne vietino i rapporti sessuali! La gioia che solitamente entrambi i futuri genitori provano per il bambino in arrivo può rendere più unita la coppia e quindi basterà prendere le dovute precauzioni per il pancione e … lasciarsi andare! 😉

Immagini:
coop.ch
goodnews.ws
thepregnancyzone.com

Scrivi un commento