A dieta dopo il parto?

ADV

Feet on scales isolated on white

Il nostro corpo dopo la gravidanza non è lo stesso di prima, e questo ha un impatto molto forte sulle nostre emozioni.

Durante la gravidanza il nostro corpo passa attraverso grandi cambiamenti. Cambiano i capelli, la carnagione, le unghia. Le vene diventano più evidenti, la fisionomia del viso sembra diversa, il bacino si allarga, cambia la forma del nostro seno.

La paura di non poter tornare come prima

Molte donne hanno paura di non piacere più ai loro uomini. Altre hanno paura che non torneranno “come prima”.

Sì, dico di solito, è vero, non sarai più come prima! Ma non perché hai avuto un figlio: tutti non siamo mai come prima, ancora di più dopo un’esperienza così profonda.

Ci vuole un po’ di tempo per abituarsi a qualcosa di diverso che siamo diventate, e non mi riferisco all’aspetto fisico. Ci sono donne che tornano ai chili pre-gravidanza in poco tempo (altre in più tempo, ma non importa), ma potranno davvero dire di essere tornate quelle di prima?

Alcune si disperano perché sono convinte che se torneranno ai numeri di prima, staranno assolutamente meglio col proprio corpo. In realtà succede che anche quando il peso torna ad essere quel che era, le taglie non corrispondono perché al di là del grasso il corpo si è modificato nella struttura.

E’ lo stesso per la nostra anima.

Di solito, quello che noto è che le donne che sono ossessionate dal tornare al peso di prima sono le donne che hanno il desiderio di tornare ad avere il controllo della loro nuova vita. La convinzione è “mi sentirò meglio, nessuno si accorgerà”.

Ma ciò che succede veramente è che ora la nuova vita ruota intorno ad un bambino, ed è come rinascere, muovendo passi incerti in una vita che non si conosce e in cui si hanno pochi parametri di riferimento.
Eri una persona indipendente, sicura, determinata, ora sei emotiva, incerta, non sai cosa fare. Capita anche questo.

Il controllo del corpo metafora di altri bisogni

Così il controllo del corpo diventa metafora di altri bisogni, come quello di controllare un nuovo modo di essere. Consiglio alle donne di non salire sulla bilancia, e di seguire alcune semplici regole:

  • mangiare sano
  • ascoltare i bisogni del proprio corpo riguardo al sonno e alla sazietà
  • fare un po’ di esercizio fisico (quello che ci fa sentire allegre, non stanche, e che migliora il nostro umore)
  • prendersi cura di sé.

Nessuno conosce quali sono i “numeri perfetti” se non noi stessi, quali sono i vestiti dentro cui ci sentiamo a nostro agio.

Cancellare modelli di riferimento astratti

Dopo il parto più che mai è importante cancellare modelli astratti di riferimento e cercare di essere noi stesse. Nessuno verrà a guardare cosa c’è scritto sulle nostre etichette, ma tutti si accorgeranno di quanto stiamo bene con noi stesse.

Dopo un grande cambiamento è davvero importante ritrovare un’immagine positiva per il proprio corpo. E il corpo ci seguirà.

Scrivi un commento