Disturbi del caldo: gambe pesanti e piedi gonfi

ADV

Al caldo si associano un po’ di fastidi come gambe pesanti e caviglie gonfie, mal di testa e nervosismo. Se le nostre vacanze le facciamo al mare sfruttiamo i benefici dell’acqua per alleviare questi disturbi con una rilassante passeggiata in acqua. Con un sicuro benessere per fisico e psiche e un effetto defaticante anche per chi soffre di patologie venose.

Un po’ di ginnastica efficace per le gambe e la circolazione sanguigna una terapia tutta naturale, lo sostiene il dott Antonino Di Pietro:L’acqua rende più leggeri  gli eventuali dolori articolari o vascolari che tendono a diventare un lontano ricordo. La passeggiata muove l’acqua che, a sua volta, imprime sulle parti colpite un massaggio dolce e ritmato. Una pressione naturale che risale, impercettibilmente, verso il cuore e poi verso la testa fino a regalare un totale relax ai nostri arti e non solo!”.

L’esercizio del passeggio in acqua – continua il dott Di Pietro – ha indubbi vantaggi nelle arteriopatie periferiche ma anche dove lo stile di vita non è certo da manuale: sedentarietà o al contrario, lunghi tempi passati in stazione eretta, sovrappeso (non importa se fisiologico o legato ad una cattiva alimentazione), cambiamenti fisiologici ormonali”. Un massaggio efficace anche per l’odiosa buccia d’arancia!

Scrivi un commento