Da 11 marzo 2009 0 commenti Leggi tutto →

Dolci per la festa del papà: le Zeppole

Ecco che arriva il 19 marzo, Festa di San Giuseppe, e già tutte le pasticcerie sfoggiano nelle vetrine le classiche Zeppole di San Giuseppe. Ciambelle cotte al forno o fritte, decorate esternamente con crema pasticcera, marmellata di amarene o ciliege e una spolverata di zucchero a velo.

Allora perché non festeggiare i nostri papà, in occasione della loro festa, con un bel piatto di zeppole preparate con amore e con le nostre mani magari facendoci aiutare dal piccolo “chef” di casa?!

Siete pronte? Questa è la ricetta della mia mamma che ha avuto dalla sua mamma…e che io darò un giorno alla mia bimba.

Ecco gli Ingredienti:
230 ml di acqua,
50 g di burro,
un pizzico di sale,
250 g di farina,
5 uova,
1 bustina di vanillina
marmellata di amarene o ciliege (cercate di prendere la marmellata che contenga pezzi grandi)
crema pasticcera.

Ed ora il Procedimento:
Mettete il burro in un tegame con l’acqua e il sale e fate scaldare il tutto finchè il burro non si scioglie. Portate a bollore e allontanate dalla fiamma. Aggiungete la farina setacciata tutta insieme e mescolate energicamente. Riportate la casseruola sul fuoco e continuate a mescolare per mezzo minuto a fuoco basso. Mettete la pasta su un piano unto con un po’ di olio e lasciatela raffreddare quindi incorporate le uova, una per volta, prima il tuorlo e poi l’albume ed infine aggiungete la vanillina. L’impasto dovrà risultare morbido.

Preparate una padella con abbondante olio, portate, sul fornello grande della cucina, alla massima temperatura l’olio e dopo abbassate la fiamma. Facendo così l’olio si mantiene alla giusta temperatura in modo che le zeppole si dorino senza bruciarsi. Mettete la pasta nell’apposita siringa o tasca con l’imboccatura a stella e formate, direttamente nella padella, delle ciambelle. Cuocete finchè risultino perfettamente dorate. Sgocciolatele su carta assorbente e passatele sul piatto da portata guarnendole con la crema pasticcera (utilizzate anche per la crema la siringa o la tasca sempre con l’imboccatura a stella) e le amarene. Spolverate con zucchero a velo…e woilà…il gioco è fatto!

Servitele accompagnate da un buon calice di vino dolce e per il piccolo “chef” un calice della sua bevanda preferita.

Per la crema pasticcera ecco gli Ingredienti:
4 uova;
100 g. di zucchero semolato;
75 g. di farina;
mezzo litro di latte intero;
mezza stecca di vaniglia.

Ed ecco il Procedimento:
Separate i tuorli dagli albumi. Versate i tuorli direttamente in un pentolino. Unite lo zucchero ai tuorli e mescolate bene con una frusta a mano. Unite la farina e continuate a mescolare. Scaldate il latte e unite la stecca di vaniglia spaccata in due per il lungo (se non dovesse piacervi il gusto della vaniglia potete utilizzare la buccia di un limone).

Quando il latte è ben caldo togliete la stecca e versatelo nel pentolino con i tuorli. Mescolate subito con la frusta per evitare che il latte bollente cuocia i tuorli e formi dei grumi. Avrete ottenuto così un impasto omogeneo, ponete il pentolino su fuoco bassissimo e continuate a mescolare finchè la crema si addensa. Versate subito la crema in un colino a trama fitta posto sopra una ciotola. Coprite la ciotola con pellicola e lasciatela raffreddare.

Scrivi un commento