Dormire o non dormire: questo è il problema!

ADV

Aprile dolce dormire! Mai detto fu così adatto al vostro stato da quando aspettate un bambino. Soprattutto nei primissimi mesi, la stanchezza e la sonnolenza sono molto diffuse a causa dell’aumento di alcuni ormoni: del progesterone e soprattutto della Gonadotropina Corionica Umana (HCG), proprio l’ormone che viene rilevato dai test di gravidanza.

Nel primo trimestre l’HCG contribuisce a creare quella sensazione di letargo, impulso irresistibile ad appisolarsi e stanchezza “cronica” anche se non si è fatto niente. Si tratta di una fase. Una condizione necessaria a far si che il corpo possa affrontare e proteggere l’organismo nelle prime ed importantissime fasi della gravidanza. Quindi il consiglio è non forzate il vostro corpo. Ma seguite e accompagnate questa indolenza e necessità fisiologica di riposo. Avrete bisogno di tanta energia per i prossimi mesi. Questo è il momento giusto per immagazzinarla. Vivete serenamente questo bisogno. La gravidanza è agli inizi e il riposo è importante.

Nel secondo trimestre questa sensazione di indolenza scompare. Anzi vi sentirete fortissime. L’organismo si è abituato al “superlavoro” imposto dal vostro stato interessante. E quindi la sonnolenza svanisce. Vi sentirete piene di energia e voglia di fare.

Nel terzo semestre  invece iniziano i primi problemi di insonnia…un iter preparatorio all’arrivo del bebè. La notte vi sveglierete più volte perchè l’aumentata funzionalità dei reni stimola il vostro bisogno di fare pipì. La pancia inizia a diventare sempre più ingombrante e quindi dovete trovare nuove posizioni per dormire. Il bambino ha bisogno di spazio e si muove. Spesso vi capiterà di svegliarvi in piena notte, come se il sonno fosse all’improvviso sparito: è una sorta di avvicinamento graduale a quelli che saranno i ritmi del dopo-parto. Annotatevi l’orario. Coinciderà con le prossime poppate notturne….

In questo periodo quasi tutte le donne dormono istintivamente sul fianco. Per favorire il riposo potete utilizzare un cuscino sotto il ginocchio esterno: aiuta a tenere il bacino più rilassato e favorisce la respirazione.

Sogni d’oro future mamme!

 

Scrivi un commento