Da 4 febbraio 2011 0 commenti Leggi tutto →

Video: è necessario sospendere i farmaci prima di una gravidanza?

ADV

E’ noto e risaputo che non è bene assumere farmaci in gravidanza senza avere consultato preventivamente il medico, onde evitare di incorrere in sostanze teratogene o comunque dannose per il feto. Ma anche se state cercando una gravidanza, oppure state avendo rapporti con metodi contraccettivi non sicuri (come ad esempio il coito interrotto),  è bene che vi informiate

e che  sospendiate preventivamente alcune terapie che sono considerate pericolose in gravidanza, ed in generale che evitiate di curarvi da sole, sia pure con farmaci da banco.

Leggete sempre il foglietto illustrativo dei medicinali e parlatene con il medico: se la terapia è comunque necessaria, ma è potenzialmente rischiosa, è bene proteggersi dall’eventualità di una gravidanza per il tempo indicato oppure modificare il farmaco, scegliendone uno con un principio attivo non nocivo per un eventuale feto. Il vostro medico saprà consigliarvi facendo un bilancio tra rischi e benefici.

Se siete rimaste incinta inaspettatamente, e state seguendo una terapia farmacologica di qualunque genere, avvertite immediatamente il dottore che vi ha in cura oppure anche il medico di base, in modo da potere determinare con il suo consiglio che cosa è meglio fare.

Video a cura di Blogmamma in collaborazione con Openminds corsi pre-parto

Scrivi un commento