Da 26 giugno 2010 0 commenti Leggi tutto →

Ecocardiografia fetale in gravidanza

ADV

Secondo le linee guida della Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica, l’ecocardiografia fetale non è un esame di screening da proporre a tutte le donne in gravidanza, ma un’indagine diagnostica che ha lo scopo di evidenziare o escludere una cardiopatia congenita del feto, quando vi sia un’indicazione specifica. Si tratta di un esame di secondo livello, che richiede operatori esperti e apparecchiature di qualità: non tutti gli ambulatori ecografici offrono questa metodica e sarebbe dunque impossibile proporla a tutte le future mamme.

Il motivo per cui un medico può suggerire di sottoporsi a ecocardiografia fetale al di fuori delle indicazioni specifiche è legato al fatto che la probabilità di individuare eventuali malformazioni cardiache con una normale ecografia morfologica di screening non è altissima: appena del 50%. .

Il ricorso all’ecocardiografia fetale è indicato in presenza di:

  • un sospetto di malformazione cardiaca emerso dall’ecografia morfologica di screening;
  • una qualunque altra malformazione evidenziata dalla morfologica in presenza di un’anomalia, infatti, aumenta il rischio che ve ne siano altre;
  • un’alterazione cromosomica a carico del feto, diagnosticata attraverso amniocentesi o villocentesi, se si deve meglio precisare la prognosi;
  • una transulecenza nucale aumentata rispetto alla norma: questa si associa a un aumento del rischio di alterazioni cromosomiche e di difetti cardiaci;
  • un grave iposviluppo fetale emerso precocemente, nel secondo trimestre di gestazione;
  • una gravidanza gemellare monocoriale;
  • la presenza di patologie cardiache ereditarie nella famiglia dei genitori;
  • la precedente nascita di un altro bambino con alterazioni al cuore;
  • infezioni potenzialmente teratogene contratte in gravidanza, come la rosolia;
  • l’assunzione di farmaci teratogeni in gravidanza;
  • alcune patologie materne come il diabete insulino-dipendente o malattie autoimmuni.

Immagini:
mountnittany.org
purposebeyondpain.files.wordpress.com
blossomingfamilies.com

Blogmamma.it ha carattere divulgativo. I punti di vista e le informazioni date non intendono in nessun caso sostituirsi al parere del medico, che invitiamo sempre a consultare in caso di dubbio.

Scrivi un commento