Educazione: concorso di bellezza? Miss a 16 anni, ma per il lato B!

ADV

Ancora polemiche sui minori dopo le foto di Thylane Blondeau una baby modella di 10 anni in pose sensuali ed ammiccanti un’altra storia fa discutere: una  ragazza di 16 anni vince il titolo di miss lato b, e cosa un tantino insolita che è il padre ad accompagnarla ed entusiasta del titolo candidamente dichiara:”Non ci vedo nulla di male”.

Un concorso insolito in un locale vicentino, dove il presidente di giuria è una star del mondo hard Le polemiche nascono soprattutto per la giovane età della ragazza e sulle ovvie ripercussioni dal punto di vista educativo.

La psicoterapeuta Antonella Baiocchi commenta:”Abbiamo da una parte un padre che spinge o asseconda la figlia, che vuol fare la modella, a cercare una via di affermazione o guadagno attraverso i concorsi, dall’altra perbenisti per i quali un padre assennato non farebbe mai una cosa così diseducativa, io credo che il genitore debba fornire ai figli la forza interiore che li aiuti a cogliere le opportunità che l’ambiente offre senza ghettizzarlo”.

Certo è che in una società di apparenze, dove il bell’aspetto regala consensi e visibilità non è facile restare se stessi e mantenere i piedi per terra, ma non sempre situazioni come queste possono essere diseducative e fuorvianti? Voi che ne pensate? Quale il limite e l’età della decenza? Opportunità o esibizionismo?

1 Comment on "Educazione: concorso di bellezza? Miss a 16 anni, ma per il lato B!"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Bruna scrive:

    Quale sarebbe la via di mezzo? Non mi sento una perbenista a trovare questa cosa davvero scandalosa. Penso che oggi giorno si dia troppo spazio al relativismo e si perda di vista che il giusto e il vero esistono e questa è sicuramente una cosa sbagliata.

Scrivi un commento