Da 18 marzo 2010 0 commenti Leggi tutto →

Eiaculazione precoce: ostacolo per rimanere incinta?

ADV

L’Eiaculazione Precoce è una condizione medica molto diffusa che riguarda un uomo su cinque e si ripercuote in maniera negativa sulla relazione di coppia. La vita sessuale, infatti, è un aspetto fondamentale per una relazione felice: un rapporto sessuale insoddisfacente può essere motivo di frustrazione, rabbia e delusione e può, con il tempo, minare l’intimità provocando fratture sentimentali difficili da risolvere e di conseguenza un probabile ostacolo a rimanere incinta.

Al disagio personale (fisico e psicologico) dell’uomo si aggiunge la mortificazione, il timore e il senso di inadeguatezza delle donna che si ripercuotono sul benessere sessuale di entrambi. L’Eiaculazione Precoce è, dunque, un problema di coppia ma spesso i partner evitano di parlarne tra di loro aumentando così la possibilità che la coppia vada in crisi.

Ma questo accade perché:
– si percepisce la sensazione che “manchi qualcosa” all’interno della coppia;
– molte donne evitano di parlarne, perché temono di ferire la suscettibilità del partner e di aumentare il loro senso di inadeguatezza;
– molti uomini tendono a negare il problema o evitarlo a causa dell’imbarazzo;
– addirittura gli uomini single non cercano nuove relazioni;

Cosa può fare la donna per aiutare il partner?

  • Evitare atteggiamenti denigratori, aggressivi, mortificanti, ansiogeni.
  • Allentare la tensione con tecniche di rilassamento: carezze e massaggi possono rivelarsi utili;
  • Mettersi in ascolto del proprio partner affrontando il discorso con serenità;
  • Suggerire di andare in visita dal medico;
  • Dimostrarsi disponibili ad affrontare insieme la situazione.

Ma si sa prevenire è meglio che curare ed è un ritornello che tutti abbiamo sentito più volte e che giustamente ci ricorda che un intervento tempestivo può impedire l’insorgenza di una malattia, ed inoltre curare precocemente una patologia che potrebbe dare maggiori problemi in futuro, e per questo rappresenta una strategia vincente in molti campi.

E per questo motivo che anche quest’anno la Società Italiana di Andrologia (SIA) con il patrocinio dei Ministeri della Salute e della Gioventù ha organizzato la Settimana della Prevenzione Andrologica: fino a domani 19 Marzo, che dà la possibilità agli uomini di sottoporsi a una visita gratuita dall’andrologo.

Un appuntamento importante offerto alla popolazione maschile che desideri prevenire o affrontare i problemi legati alla salute sessuale e alla fertilità ed è l’occasione per una corretta informazione delle problematiche urogenitali maschili. Con l’edizione di quest’anno, la SIA vuole impegnarsi a tutto campo a favore dell’eiaculazione precoce. L’invito della Società a visitare l’Andrologo, infatti, è rivolto anche a quegli uomini alle prese con questo problema: circa 4 milioni di italiani tra i 18 e i 70 anni.

Per approfondimenti: è possibile telefonare al numero verde 800.999.277 o visitare il Sito Web: www.eiaculazioneprecocestop.it

Immagini:
giovani.it
riminibeach.it
saluteoggi.com

Scrivi un commento