#esperienzacreativa: lavoretti creativi per mamme alle prime armi

ADV

crayola-BM

Per le mamme cimentarsi in un pomeriggio di lavoretti creativi con i bambini è un’esperienza irrinunciabile, esaltante… anche se il più delle volte altrettanto devastante! Certo, ci sono mamme metodiche e particolarmente portate, che abituano i pargoli fin da piccoli a lunghi pomeriggi di colori, cartoncini e collage e altre, invece, più indaffarate e meno avvezze all’arte del bricolage, che quando decidono di applicarsi, non sanno bene da che parte cominciare. E spesso gettano la spugna ancor prima di cominciare, giustificandosi dicendo “che tanto di lavoretti ne fanno già fin troppi all’asilo!”. E’ proprio a questa categoria di mamme che mi rivolgo, per convincerle a fare un’#esperienzacreativa con i loro bambini, perché anche se i fratellini litigheranno a sangue per un paio di forbici, sporcheranno la casa e si impiastricceranno i vestiti, si stuferanno presto di seguire le regole e toccherà alla mamma finire di colorare l’opera d’arte, ne vale la pena. Per quanto riguarda lo sporco, inutile fasciarsi la testa e tentare di prevenire, basta piuttosto scegliere i prodotti giusti che siano davvero lavabili.

Dunque non vi resta che fare un bel respiro e rimanere aperte a tantissime variazioni sul tema, ne vedrete sicuramente delle belle!

colori-crayola

A me è capitata la fortuna di ricevere in omaggio uno scatolone Crayola, pieno zeppo di ogni materiale per colorare/dipingere/creare. Alla vista di tale ben di dio: matite e pennarelli, tempere e colori a dito, colori per la stoffa e gessetti, i miei due figli si sono buttati a pesce, pensando di fare man bassa. Ma io, dall’alto del mio ruolo di ambassador di Crayola, li ho fermati subito spiegando loro che quello era materiale prezioso, che avremmo usato insieme per costruire qualcosa di speciale.

Incredibilmente il messaggio è passato e subito abbiamo pianificato con grande entusiasmo il primo pomeriggio artistico casalingo. La bella stagione ci ha aiutato a trasferire l’atelier in terrazzo, in modo di aver più libertà di movimento e meno stress per eventuali danni (anche se con questi prodotti il rischio è praticamente nullo, visto che si lavano facilmente davvero con l’acqua!). E proprio la natura ha ispirato la prima creazione: una farfalla multicolor per addobbare le nostre piante. Troverete presto le istruzioni per realizzarla, seguendo la sezione Coloriamo con Crayola sul sito di Filastrocche.it.

farfalla-crayola

Il mio ultimo suggerimento alle neofite del lavoretto è non aspirare alla perfezione, ma inseguire fantasia e divertimento. Certo, non deve regnare il caos come se i bambini fossero lasciati senza guida, ma non si può neppure pretendere da dei quattro-cinquenni la cura e la pazienza di un adulto. Io personalmente diffido quando vedo quelle opere minuziose, complicate e senza sbavature “fatte dai bambini” e mi immagino la scena di una mamma che taglia, incolla, colora mentre i figli giocano a palla in salotto! Ma probabilmente la mia è tutta invidia…

Scrivi un commento