Da 9 giugno 2010 0 commenti Leggi tutto →

Eventi a Milano: Neolatte festeggia 5 anni!

ADV

Cinque anni fa si affacciava sul mercato italiano Neolatte, il latte per l’infanzia nato dalla collaborazione tra farmacisti e Unifarm. Anno dopo anno Neolatte è cresciuto fino a diventare il latte per l’infanzia più venduto nelle farmacie italiane. Ha cambiato le regole del gioco, a un terzo del prezzo di mercato, senza informazione medica, senza investimenti pubblicitari, puntando sulla capillarità delle farmacie e sulla forza del passaparola.

Ora un’analisi di mercato di Nielsen sul vissuto e sul posizionamento della marca conferma che Neolatte ha saputo mantenere le promesse e gli impegni presi. I risultati dello studio, che ha coinvolto oltre 650 mamme in tutta Italia, verranno presentati nel corso di un Evento, dal titolo “Neolatte: qualità, eticità e mercato s’incontrano”, che si terrà a Milano il giorno 10 giugno, ore 11.00, presso MUBA – Triennale Bovisa, durante il quale Neolatte festeggerà il suo compleanno.

Naturalmente mamme che ci leggete siete tutte invitate all’evento in modo che possiate conoscere meglio o scoprire Neolatte Fino a pochi anni fa, se una mamma non riusciva ad allattare o voleva utilizzare il latte in polvere per integrare l’allattamento al seno, non aveva molta scelta: i prodotti in commercio si allineavano quasi tutti ad un prezzo tra i 30 e i 40 euro al kg. Un vero e proprio “caro-biberon”, denunciato da più parti, in primo luogo dalle associazioni dei consumatori.

Poi è arrivato Neolatte che ha ribaltato i prezzi: è oggi distribuito a 10,90 euro a confezione (da 800g), come nei principali paesi d’Europa. Un piccolo ciclone che, in un settore tradizionalmente dominato dalle multinazionali, ha cambiato le regole del gioco semplicemente proponendo un prodotto con gli stessi, se non più alti, standard qualitativi (è un alimento BIO che risponde alle norme CEE) a un terzo del prezzo.

Neolatte è anche sponsor ufficiale di REMIDA-MUBA un progetto educativo che propone ai bambini i temi del riciclo, dell’ambiente, della progettazione e del design, dei materiali, delle forme, dell’arte e della creatività che fa riferimento all’esperienza e la metodologia di REMIDA, centro per il riciclaggio creativo realizzato nell’ambito del sistema scolastico di Reggio Emilia e sviluppato con successo in Italia e all’estero.

Mentre Unifarm aderisce al progetto di LifeGate e sceglie Impatto Zero® per compensare le emissioni di CO2 generate dall’evento del 10 giugno 2010. Con Impatto Zero® saranno compensate le emissioni di CO2 generate dalla manifestazione attraverso la creazione e tutela di circa 2.500 mq di foreste in crescita in Madagascar. Impatto Zero® è il primo progetto Italiano che concretizza il Protocollo diKyoto.

Allora mamme se siete interessate a partecipare queste le indicazioni per arrivare al Muba:

Dalle autostrade:
svincolo viale Certosa, A8 laghi, uscire in via Giorgio Stephenson,
via Console Marcello, piazza Castelli, girare in via degli Alianti e seguire il sottopasso.

In treno:
FS Villapizzone • FNM Bovisa
Autobus: 92 – 82
Tram: 1 – 3 – 12

Immagini:
neolatte.it

Scrivi un commento