Fai da te con i bambini: il porta disegni

Quando erano in età da nido e scuola dell’infanzia, i miei figli producevano una gran quantità di disegni. Hanno sempre amato usare matite, pennarelli e pastelli e alcune  loro opere erano veramente degne di essere messe in mostra. Naturalmente per i miei bambini il poter appendere ciò che avevano appena creato era fonte di orgoglio, così mi ritrovavo il frigorifero e i muri della cucina pieni di fogli colorati. Non che io sia una maniaca dell’ordine, tutt’altro, ma sinceramente quell’insieme di fogli appiccicato con lo scotch, proprio non mi piaceva. In più rovinava l’intonaco della parete. Ho ovviato alla cosa comprando delle barre in metallo con dei mangneti, alle quali attaccare i disegni.

Girando nel web ho invece trovato questa idea molto simpatica, utile per la cameretta dei vostri bambini e che potete tranquillamente realizzare facendo aiutare proprio dai vostri piccoli artisti.

E’ tratta dal sito  craftsbyamanda.com e seguendo le indicazioni proviamo a farlo.

Cominciamo, come al solito, dai materiali:

  • una tavola di compensato o di balsa
  • alcune mollette di legno
  • pastelli a cera
  • disegni dei vostri bambini
  • un po’ di stoffa di jeans, ricavata da un paio di pantaloni che non usate più
  • colla vinilica
  • forbici

Nel tutorial originale l’autrice ha pensato di decorare le mollette di legno incollando la cartina colorata dei pastelli a cera. Se volete fare altrettanto, tagliate con un taglierino la cartina che avvolge i pastelli, prendete la misura di ciò che vi serve per ricoprire un lato della molletta, ricavate ciò che è necessario,  e, dopo aver spalmato un lato delle mollette con la colla diluita con l’acqua, incollate la carta.

Se invece non volete agire in questo modo, potete utilizzare della carta da regalo, o recuperare quella delle riviste, o ancora usare della carta velina a strati. Oppure cambiare tecnica e dipingere con colori acrilici le mollette.

Una volta terminato il lavoro con le mollette, potete cominciare a posizionarle sul compensato. Verificato qual sia la posizione migliore, incollatele saldamente, avendo, ovviamente, cura di tenere la parte dove si pinzeranno i fogli in basso.

Ora si tratterà di abbellire il foglio di compensato e lo farete utilizzando le opere dei vostri bambini. Potreste far colorare loro un po’ dei tanti disegni che trovate su filastrocche.it, ritagliarli e incollarli.

Potrete scegliere insieme ai vostri figli un tema, incollare alcuni disegni e riempire tutto ciò che rimane, colorando con i pastelli a cera, creando cielo, mare, prati, montagne.

A questo punto siete quasi alla fine. Ricavate da un paio di jeans vecchi un rettangolo di stoffa prendendo le misure del vostro porta disegni e aggiungendo un paio di centimetri. Ritagliate anche due lunghe strisce, che vi serviranno per appendere l’opera. Diluite la colla vinilica con l’acqua e spalmate tutto il retro del porta disegni con una generosa mano di colla. Incollate il foglio di compensato al jeans, e tra le due superfici posizionate, in prossimità degli angoli, le due strisce, fissandole con la colla.

Ecco pronto il porta disegni. Utile nella cameretta di vostri bambini, ma anche in cucina, magari con disegni a tema, per attaccare bigliettini promemoria.

Fonte:

craftysbyamanda.com

Postato in: Bambino, Casa, Lifestyle
Tags: , ,

Scrivi un commento