Festa della donna: menù al femminile

ADV

Quale momento migliore per ritrovarsi con un’ amica, che non vedi da tanto o rivista per caso, o frequentata da sempre, dell’8 marzo?  Piuttosto che accalcarsi  in caotici e affolati locali perchè non organizzare un allegro Party con poche intime amiche  nella tranquillità della nostra casa?

E allora con  pochi semplici ingredienti, evitando lunghe permanenze in cucina, allestiamo un menù svelto e stuzzicante da preparare con un pò d’anticipo o divertendosi in compagnia.

Tagliolini al limone

Ingredienti per 4 persone

-350 g di tagliolini all’uovo
-2 limoni di media grandezza, preferibilmente non trattati
-1 scalogno
-30 g di burro
-150 g di panna da cucina
-1/2 bicchiere di vino bianco secco
-2 cucchiaini di semi di papavero, sale

Preparazione:

Lavate accuratamente i due limoni e grattugiate la buccia; spremete il succo di un limone, del secondo pelate gli spicchi al vivo e riducete la polpa a pezzetti, privandola dei semi.

Tritate lo scalogno e fatelo appassire nel burro, in un tegame, a fuoco dolce per 4 minuti; spruzzate con il vino bianco e, alzando la fiamma, sfumate rapidamente. Aggiungete la polpa e il succo di limone e, dopo altri 3-5 minuti, 100 g di panna da cucina.

Cuocete il tutto per 5 minuti ancora, infine regolate di sale. Con questo sugo condite i tagliolini, cotti in abbondante acqua salata e ben scolati, mescolando a lungo. Distribuite i tagliolini al limone in cocottine monoporzione, condite con la panna da cucina rimasta, cospargeteli con i semi di papavero e la buccia grattugiata dei limoni. Passateli in forno già caldo a 180 °C per 10 minuti e servite in tavola.

Scaloppine allo zafferano

Ingredienti per 4 persone:

-8 scaloppine di vitello
-2 limoni non trattati
-farina
-zafferano
-burro,sale, pepe

Preparazione:

Passate le scaloppine nella farina mischiata ad una bustina di zafferano, mettete una noce di burro in un tegame antiaderente cuocetele per qualche minuto aggiungendo il succo e la buccia grattugiata del limone aggiungete sale e pepe e servite. Potete concludere in dolcezza viziandovi con una fetta della torta mimosa trovate Qui la ricetta.

Immagini:
giallozafferano.it
spartacusquirinus.it

Scrivi un commento