Feste di compleanno: ricette buffet, panettone gastronomico

ADV

Per chi si diletta in cucina e vuole stupire ecco per oggi una ricetta golosa per arricchire il buffet di compleanno e soddisfare il palato dei più grandi: il pan brioche salato, quel delizioso panettone gastronomico farcito con svariate prelibatezze. 

Per chi vuole cimentarsi non sarà difficile ottenere ottimi risultati nell’esecuzione di questa ricetta bisogna avere solo po’ di pazienza e del tempo a disposizione. Il risultato finale ripaga ampiamente. Si può impastare sia a mano in una insalatiera capiente o  utilizzando la macchina del pane o altro tipo di impastatrice.

Ingredienti (per uno stampo in alluminio da 22 cm di diametro e 15 cm di altezza)

– 600 gr. di farina di manitoba
– 100 gr. di burro cremoso + il burro che occorre per spennellare lo stampo
– 200 gr. di latte tiepido
– 60 gr di acqua
– 10 gr. di lievito di birra disidratato
– 2 tuorli + 1 uovo intero (di media grandezza)
– 1 tuorlo per spennellare
– 30 gr. di zucchero
– 12 gr. di sale fino
– 1/2 bustina di zafferano

Introdurre nell’impastatrice in funzione nella quale si sarà sciolto lo zafferano. Impastare fino ad ottenere un impasto morbido ma che non attacchi alle mani. Se necessario aggiungere poca acqua.
Lasciar lievitare per almeno un’ora e mezza e comunque fino a veder più che raddoppiato il volume dell’impasto.Trascorso il tempo necessario, impastare brevemente, formare una palla e porla sul fondo dello stampo preventivamente imburrato. Spennellare con un tuorlo d’uovo.

Lasciar riposare in luogo tiepido ed al riparo da correnti d’aria fin quando non si presenterà ben gonfio e a cupola avrà oltrepassato il bordo dello stampo.
Infornare in forno (statico) già caldo a 175° per circa un’ora. Consiglio di mettere sul piano più basso del forno una teglietta contenente dell’acqua per fare in modo che durante la cottura si sprigioni umidità.

Dopo la prima mezz’ora di cottura aprire il forno e controllare la calotta superiore. Se si presentasse troppo scura coprirla con un foglio di alluminio.Toglierlo dallo stampo con estrema delicatezza e lasciarlo raffreddare perfettamente.
Meglio preparare questo pane il giorno prima dell’utilizzo e per non farlo seccare, una volta raffeddato alla perfezione proteggerlo con alluminio nella parte bassa e quindi avvolgerlo in pellicola.

Questo accorgimento agevolerà l’operazione del taglio che verrà effettuato il giorno successivo. Riporlo in luogo fresco.Mettete il pane su un tagliere, ed iniziare a tagliarlo nel modo più regolare possibile. Partendo dal basso ed ho ottenuto 10 fette (quindi 5 strati) più la calotta superiore che servirà in seguito per la decorazione.

Si può decidere per una farcitura a tema unico o misto e qui scatenate gusto e fantasia.

Immagini:
donnamoderna.com
gennarino.org
fabbrieditori.corriere.it

Scrivi un commento