Filastrocche per la nanna delle vacanze

La ninna nanna aiuta, in breve tempo, a sincronizzare la respirazione: infatti chi la ascolta comincia presto a respirare seguendo il ritmo della musica. I battiti del cuore rallentano e si adeguano al ritmo della musica, la tensione muscolare diminuisce, il corpo si rilassa, e si diffonde una sensazione di benessere. Le ninne nanne sono regolari, non hanno mai salti ritmici ed è per questo motivo che non creano eccitazione nel bambino.

Oggi vi propongo tre filastrocche della buonanotte di Giusi Quarenghi tutte dedicate al mare e alle vacanze naturalmente tutte tratte dal sito filastrocche.it
😉

Buonanotte alle onde regine

Buonanotte alle onde regine
alle acque fiorite di spume e stelline.
Alle meringhe che sanno nuotare
alle conchiglie da leccare.
Ai cavallucci tutti impettiti
ai pesciolini sempre zitti.
E a quella barchetta di carta leggera
che mi fa navigare in braccio alla sera

Buonanotte in fondo al mare

Buonanotte in fondo al mare
a un castello da esplorare.
A quella piccola stella marina
che dorme su un cavolo di collina.
A quel ditale mongolfiera
con a bordo una bambola vera.
E alla scala di mille scalini
che porta i sogni dei bambini.

Buonanotte madama balena

Buonanotte madama balena
dalla pelle azzurra e serena.
Vedo che in cielo ti sei messa a nuotare
ma come fai senza l’acqua del mare?
E come potrai addormentarti
se non ci sono le ondi a cullarti?
… Quando sei stanca, se vuoi, vieni da me
nel mio lettino c’è posto per te!

Immagini:
filastrocche.it

Postato in: Nanna

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/