Gelato ai bambini: quando si può iniziare a dare?

ADV

gelato ai bambini quando darlo

Fa caldo e ci piacerebbe dare ai bambini il gelato. Da quando si può? Ecco qualche consiglio

Quando iniziare a dare il gelato ai bambini? Siamo in estate, fa caldo e le mamme con i bimbi piccoli si chiederanno se è possibile cominciare a offrire il gelato come merenda. Anche perchè non sono pochi i piccolini che, vedendo mamme e papà assaporare un bel cono cominciano a scalpitare per poterlo assaggiare…

Gelato ai bambini: quando e come?

Bisogna tenere conto che i gelati, industriali o artigianali, sono spesso ricchi di zuccheri e di grassi e che quindi non è bene abusarne. Il parere dei pediatri è che il gelato possa essere dato ai bambini a partire dai 12 / 18 mesi, seguendo dei particolari accorgimenti, che vi riassumiamo in punti.

  • Iniziare con gusti semplici e non troppo pasticciati: fiordilatte, yogurt e frutta (facendo attenzione alla quantità di zucchero contenuto). No alle creme, pesanti da digerire e realizzate con le uova.
  • Fate attenzione alle norme igieniche per quanto riguarda i gelati artigianali e alle etichette (ovvero a come sono composti i gelati, quanti zuccheri e grassi ci sono) per quanto riguarda quelli industriali
  • Cominciate con dare al bambino mezza porzione di gelato (40 grammi circa ), due o tre volte la settimana
  • Il gelato può essere dato come merenda a metà pomeriggio, non come sostitutivo del pasto.
  • Per rendere il gelato meno zuccherino e più adatto a una dieta bilanciata e sana, provate a farlo in casa.

Gelato ai bambini: ricette fai da te

Per iniziare a dare il gelato ai bambini volete provare con qualcosa di fatto in casa? Evitate le creme, pesanti e realizzate solitamente con uova crude e prediligete il fior di latte e la frutta. Fare in casa il gelato, i ghiaccioli e i sorbetti, anche senza troppa attrezzatura, è possibile. Ecco qualche link utile.

 

Scrivi un commento