Giocare con i bambini. Una ricerca Fisher-Price

ADV

giocare con i bambini

Giocare con i bambini è ciò che spetta a mamma e papà? Quanto e come i genitori giocano con i propri figli? Oggi vi parliamo degli interessanti risultati della ricerca svolta da Fisher-Price in collaborazione con FattoreMamma.

“Come giochi con i tuoi bambini?”  E’ questo il titolo della ricerca e la domanda che si sono viste porre oltre 700 mamme con figli entro i 3 anni. Le mamme, lavoratrici e non, provenienti da ogni parte d’Italia, attraverso le risposte al questionario, hanno offerto diversi spunti di riflessione per capire meglio il tema del gioco.

Per capire meglio l’importanza del gioco, vi invito a guardare questo video e poi a dare un’occhiata ai risultati della ricerca.

Giocare con i bambini: spunti di riflessione interessanti a partire dalla ricerca

Gioco libero Vs gioco organizzato come si comportano le mamme?

La maggior parte delle mamme intervistate ha risposto che organizza inizialmente il gioco per poi lasciare libertà di espressione al bambini. La quasi totalità delle mamme pensa che sia fondamentale spingere il proprio figlio a giocare da solo e che questo possa incoraggiare la sua creatività.

Se devo pensare alla mia esperienza, non mi sono mai offerta di giocare con i miei figli. Se erano in grado di fare da soli, ho molto felicemente lasciato che si organizzassero e che scegliessero a cosa giocare. Spesso, però, i figli arrivavano a chiedermi di giocare insieme a loro, non perché non avessero in mente cosa fare, ma solo per il piacere di avere vicina la mamma anche durante il gioco.

giocare con i bambini

Quantità di tempo dedicata al gioco durante la giornata

Quanto tempo passano le mamme a giocare con i bambini? Sia le lavoratrici che quelle non lavoratrici dicono di trascorrere tra il  25% e il 30% del loro tempo a disposizione giocando con i loro figli.

Gestione della noia

“Mamma, mi annoio!” Quante volte abbiamo sentito questa affermazione dei nostri figli? Come gestiscono la noia le mamme? Anche questo aspetto è stato toccato dalla survey.

Se 66% delle mamme intervistate dice che il proprio bambino si annoia mentre gioca, il 72% non si preoccupa di ciò, ma pensa che anche la noia sia un’occasione per far crescere il proprio bambino e per dargli autonomia.

Scelta giocattolo più adatto

Quando acquistano giochi per i bambini, le mamme privilegiano prodotti che stimolino la creatività e lo sviluppo creativo ma i bambini riescono a giocare e a divertisti anche con oggetti di uso quotidiano. Le chiavi di casa sono un ottimo strumento per distrarli da qualcosa o per calmare il loro pianto, ad esempio. Lo stesso vale per cucchiai e pentole che possono impegnare i nostri bimbi mentre prepariamo la cena…

Ciò che comunque emerge da questa survey è che non c’è un modo giusto o sbagliato di giocare con i bambini, ma che è molto importante che mamma, papà ed educatori li accompagnino nella crescita lasciandoli liberi di scoprire il mondo e di rapportarsi alla realtà e al mondo circostante secondo le naturali fasi della loro crescita.

E voi mamme vi ritrovate in questi risultati? Io, se devo essere sincera, quando i miei figli non mi chiedevano di giocare con loro ero ben felice….

 

 

 

 

 

Scrivi un commento