Giochi per feste di compleanno: la palla di giornale

ADV

bimbe feste di compleanno

Quando si organizza una festa di compleanno decidendo di basarsi sulle proprie forze e di non affidarsi ad animatori o a strutture particolari, si è sempre alla ricerca di giochi da proporre di modo che la festa non degeneri. Abbiamo visto per i più grandicelli, ovvero per i bimbi delle elementari, le regole da spiegare per farli giocare a palla prigioniera. Oggi vi propongo un gioco che possiamo adattare anche ai più piccoli, ovvero ai bimbi della scuola materna.

Non saprei come chiamarlo se non come il “gioco della palla di giornale“. Ecco infatti cosa vi occorre:

  • fogli di giornale
  • foglietti di carta
  • pennarello
  • nastro adesivo
  • sedie
  • musica
Con i fogli di giornale create una palla. Arrotolate i fogli e date la forma della palla aiutandovi con il nastro adesivo. Dopo qualche strato inserite un biglietto, sul quale potrete scrivere una penitenza da fare, una prova da compiere, una domanda alla quale rispondere. Andate avanti così: un po’ di fogli e qualche biglietto.
Una volta pronta la palla (preparatela, ovviamente, prima della festa), disponete le sedie in cerchio. Se state festeggiando in un parco e ovviamente non avete a disposizione le sedie, fate sistemare i bimbi per terra, in cerchio.
Fate partire la musica: i bimbi dovranno lanciarsi  la palla e quando voi schiaccerete stop chi si ritroverà in mano la palla dovrà scartare il primo strato. Potrà non avere nessuna sorpresa e il gioco continuerà come prima oppure si troverà in mano il foglietto. A quel punto gli toccherà fare la prova richiesta o rispondere alla domanda. Il gioco andrà avanti finchè non sarà disfatta tutta la palla.
Non è un gioco con vincitori o vinti, quindi va bene anche per chi teme le competizioni. Il divertimento sta nel trovare delle prove simpatiche da proporre nei foglietti. Se i bimbi frequentano già la scuola, potrete anche inserire qualche domanda inerente gli argomenti che hanno studiato: le tabelline di matematica, i capoluoghi per geografia, i sette re di Roma, ad esempio, un paio di versi di una poesia.
Se volete renderlo un po’ più competitivo potete decidere di eliminare chi non riesce a fare la prova o a rispondere alle domande.
Questo è un gioco che si adatta benissimo sia a feste di compleanno all’aperto che a quelle dei mesi invernali, in una stanza. Buona festa a tutte!

Fonte:

christmasgeek.com

Scrivi un commento