Giochi per feste di compleanno: palla prigioniera

ADV

festa di compleanno

Chi festeggia il compleanno in questa stagione è fortunato. Il tempo generalmente bello permette di organizzarla fuori, all’aperto. Sia che si abbia a disposizione un giardino (condominiale o di proprietà) o che si decida di organizzare tutto  al parco, la festa all’aperto offre parecchi vantaggi, primo fra tutti quello di avere spazi più ampi per giochi divertentiSe la festa è costituita da maschietti, è facile che si organizzino con un pallone: una bella partita di calcio e sono contenti! Quali altri giochi si possono proporre in una festa di compleanno all’aperto per bimbi delle elementari? Sono molto indicati i giochi a squadre come palla prigioniera, che piace a tutti, maschi e femmine. Chi non ci ha mai giocato?

Vediamo insieme le regole.

Sono necessari: un campo, diviso a metà, una palla, due squadre da almeno 6/7 persone l’una.

Stabilite, tracciandoli con una bindella, i confini del campo. Alle sua estremità ci sarà la zona dei prigionieri. Con un classico bimbumbam assegnate a una delle due squadre la palla per iniziare la partita. Lo scopo del gioco è di eliminare gli avversari. Come? Ogni bimbo tira la palla nel campo degli avversari, cercando di colpirli. Se la palla rimbalza a terra perde la sua capacità di fare prigionieri. Chi è colpito deve andare in prigione, situata in fondo al campo della squadra avversaria. Una volta prigioniero può liberarsi colpendo a sua volta i bimbi dell’altra squadra.

Se la palla lanciata con l’intento di colpire viene presa al volo, non si è presi e si ha anzi la possibilità di sorprendere gli avversari con un attacco.  Quando in campo non rimarranno più bambini, che saranno diventati tutti prigionieri, allora il gioco sarà finito.

Si può rendere ancora più movimentata la partita aumentando il numero delle palle in gioco: dopo una decina di minuti di gioco, lanciate in campo un’altro pallone. I ragazzi si divertiranno di più!

Cosa bisogna tenere conto con questo gioco? Che spesso si litiga su chi è stato preso o no. Se i bimbi non sono molto grandi e soprattutto non sono ben amalgamati tra di loro, conviene seguirli mentre giocano. Siate un arbitro inflessibile: devono capire che quello che decidete voi è insindacabile.

Palla prigioniera è un gioco che piace sempre, e che durerà parecchio. Alle feste di compleanno di mio figlio è solitamente il gioco principale: una, due ore passate a correre, gridare e divertirsi e saranno pronti a spazzolarvi il buffet!

Nei prossimi post vedremo altri giochi e altre attività per organizzare delle bellissime  feste di compleanno. Non perdeteli!

Scrivi un commento