Da 27 ottobre 2009 0 commenti Leggi tutto →

Giornali per ragazzi: Il Giornalino compie 85 anni

ADV

Nuova grafica e contenuti inediti per Il Giornalino, il settimanale per ragazzi della San Paolo che quest’anno compie ben 85 anni! Fondato nell’ormai lontano 1924, mostra nella sua nuova veste grande voglia di rinnovarsi senza perdere però la sua caratteristica di giornale che coniuga il fumetto italiano di qualità e il buon giornalismo per ragazzi.

Nel Giornalino c’è posto per chi ama i fumetti e per chi preferisce le rubriche, per gli amanti della scienza, per gli appassionati di sport e per quelli di storia, per le diverse età.

Nella nuova versione del Giornalino ci sono nuovi personaggi, come l’ex agente segreto in pensione protagonista di Doppio zero, nuovo arrivo nella famiglia dei fumetti insieme a Capitan G, uno sgangherato supereroe. Tra le novità, anche il primo dei sette episodi di Carlomagno, la vita “a strisce” del re dei Franchi.

Naturalmente, confermati i personaggi più simpatici e amati come Pinky, il coniglio rosa che fa il reporter e sogna di fotografare un marziano e poi Susanna, brillante personaggio dei fumetti che si è cimentato col giornalismo nella celebre posta del cuore.

Al fumetto d’autore nel nuovo Giornalino si affiancano articoli, approfondimenti, interviste, rubriche rinnovate, quali Chiedi a zio Giò (le domande più varie dei lettori), L’inviato speciale (veri e propri reportage giornalistici), Billa e Tommy Gi (dialogo con i ragazzi su temi dello spettacolo e dello sport), Qui parliamo noi (dedicato ad argomenti importanti proposti dai ragazzi), Raffa per te (la posta dei dilemmi su amore e amicizia), G come Gesù (le interviste dello scriba Esdra ai personaggi del Vangelo) e ancora giochi, barzellette, cruciverba e bricolage.

E tra le novità anche i fascicoli da raccogliere del Conoscere insieme, utilissimi nelle ricerche scolastiche.

Potete trovarlo in edicola, nelle parrocchie o per abbonamento. Tel. 02/48.02.75.75. Visitate anche il sito all’indirizzo www.sanpaolo.org/gio/

Scrivi un commento