Da 30 marzo 2011 0 commenti Leggi tutto →

Gli esami che si potranno fare in farmacia

ADV

farmacia

E’ da qualche giorno entrato in vigore il nuovo decreto del Ministero della Salute di Ferruccio Fazio secondo il quale da oggi sarà possibile effettuare direttamente nelle farmacie una serie di esami e test che prima si potevano fare solo negli ambulatori dell’Asl di competenza o negli ospedali! Una bella notizia direi! Soprattutto se penso le ore di attesa per un prelievo del sangue durante la gravidanza! Ma vediamo insieme quali saranno gli esami che si potranno fare in farmacia.

Già era possibile, tramite le farmacie, poter prenotare visite specialistiche ambulatoriali presso strutture pubbliche e private convenzionate, pagare i ticket, ritirare i vari referti e misurare la pressione della pressione arteriosa! Da oggi invece si potranno fare anche:

  • esami delle urine;
  • test per il colon retto (il sangue occulto nelle feci);
  • esami del sangue per controllare glicemia ed emoglobina glicata, colesterolo e trigliceridi, creatinina, transaminasi ed ematocrito;
  • test di gravidanza
  • test di ovulazione di menopausa per la misurazione dell’ormone Fsa
  • spirometria, per misurare la capacità polmonare
  • elettrocardiogrammi in “telecardiologia”, il monitoraggio sarà controllato a distanza da un centro accreditato dalla Regione tramite un’apparecchiatura specifica

I vari test saranno “test autodiagnostici” e cioè gestibili direttamente dai pazienti a domicilio oppure in caso questo non fosse possibile possono essere utilizzati direttamente in farmacia tramite l’aiuto di un operatore sanitario, dunque niente prelievi di sangue tramite siringhe ma saranno consentiti soltanto i metodi alternativi e meno invasivi, come il prelievo dal polpastrello. Naturalmente per qualsiasi tipo di prescrizione è il medico di base che deve occuparsene!

Mi sembra sia una bella iniziativa, spero solo che si riesca a mettere a punto nel migliore dei modi comunque per qualsiasi chiarimento vi consiglio di fare un salto dal vostro farmacista di fiducia 😉

Fonte: staibene.it

Immagini:
cithera.com

Scrivi un commento