Da 31 marzo 2011 1 commento Leggi tutto →

Gravidanza a termine e allattamento al seno: cervello del bambino più grande!

ADV

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Durham e pubblicato sul “Proceedings of National Academy of Sciences” (PNAS), la crescita del cervello del neonato è determinata dalla durata dell’allattamento al seno e se la gravidanza è stata una gravidanza a termine! Per affermare questo sono state analizzate 128 specie di mammiferi, tra cui anche gli uomini ed hanno determinato che la durata della gravidanza determina la grandezza del cervello alla nascita, mentre l’allattamento al seno la crescita del cervello dopo la nascita.

Dunque più si allatta e più il cervello dei bambini cresce, rendendoli di conseguenza più intelligenti, e tutto questo avvalora i suggerimenti dell’OMS sull’allattamento al seno quale migliore scelta per la mamma e per il piccolo. Infatti l’OMS consiglia l’allattamento al seno per almeno 6 mesi e fino ai 2 anni e oltre del bambino, integrandolo dopo i sei mesi con l’assunzione di cibi solidi.

In merito a tutto questo il professore Robert Barton antropologo scrive: “Sappiamo già che le specie con un cervello più grande si sviluppano lentamente, maturano più tardi e hanno una vita media più lunga, ma ciò che non è sempre stato chiaro è il motivo per cui cervello e le esperienze di vita sono correlate. Una teoria è che il cervello di grandi dimensioni aumenta la durata della vita, rendendo l’animale, più in generale, flessibile nelle sue risposte comportamentali alle sfide imprevedibili… Le nostre scoperte ci aiutano a capire quali sono le implicazioni dei cambiamenti evolutivi in varie fasi, prima e dopo la nascita, ma ora abbiamo bisogno di fare ulteriori ricerche per determinare con esattezza come le modifiche alle fasi di crescita pre-e post-natale incidono sulla struttura del cervello”.

Fonte: lastampa.it

Immagini:
procidamia.it

1 Comment on "Gravidanza a termine e allattamento al seno: cervello del bambino più grande!"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Federica scrive:

    Mi sembra uno studio interessante. Mia figlia è nata a termine, proprio l’ultimo giorno utile, dopo il quale era rischioso andare e la sto allattando anche adesso che ha quasi un anno, ma se devo essere sincera non ho notato un’intelligenza superiore alla norma. Forse sono osservazioni un po’ forzate, credo che il cervello dei bambini si sviluppi molto grazie agli stimoli ambientali e ad un clima di affetto che riusciamo ad offrirgli….poi magari mi sbaglio, vedremo quando sono grandi dai!

Scrivi un commento