Da 18 giugno 2009 2 Commenti Leggi tutto →

Gravidanza: ascoltare musica fa bene al piccolo

ADV

La musica, fonte di felicità e grande consolatrice nei momenti di crisi e tristezza, viene in aiuto anche durante il periodo della gravidanza. La musica, infatti, da una parte, aiuta la mamma a superare i momenti di ansia e angoscia, dall’altra è in grado di  potenziare lo sviluppo celebrare del bambino che è dentro di lei.

Dagli studi condotti in proposito, sembra proprio che il bambino sente la musica perchè la percepisce sotto forma di vibrazioni del sistema osseo e anche attraverso l’orecchio interno. .Tutti i suoni dell’ambiente circostante, contribuiscono allo sviluppo delle vie sensoriali acustiche, favorendo anche il processo di maturazione del sistema nervoso e di una maggiore sensibilità nei confronti della musica.

Sicuramente la musica preferita dal bambino, quello che lo fa sentire più tranquillo e protetto è la voce della mamma. Per questo gli specialisti consigliano di parlare direttamente col proprio bambino o cantare canzoncine e ninne nanne. In ogni caso le musiche da far ascoltare al piccolo vanno scelte con attenzione. La musica classica è sicuramente la più adatta. Sono da preferire le melodie dolci e rilassanti, per questo, gli autori consigliati sono: Mozart, Bach, Haendel, Vivaldi, Chaikowsky e Debussy. Le mamme amanti della musica rock o heavy metal dovranno fare a meno di ascoltarla durante la gravidanza, perché la musica eccitante e impetuosa agita e innervosisce il piccolo. Se alla mamma non piace la musica classica, una valida alternativa è la musica new age.

2 Comments on "Gravidanza: ascoltare musica fa bene al piccolo"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. lidia1975 scrive:

    è verissimo Chiara ciò che hai detto….

    Mi presento……….
    Ciao a tutte le future mamme come me, mi chiamo Lidia, ho 34 anni e vivo a Milano, sono incinta della mia prima figlia che nascerà intorno a fine gennaio 2011.
    La mia amica più cara, ha partorito a metà luglio il primo figlio……. Nicolò e mi ha fatto un regalo, che io trovo bellissimo: un buono di 2 mesi per partecipare a VOCINOVE, il coro delle mamme in dolce attesa di Milano…….e mi ha raccontato che, questa esperienza oltre ad essere unica nel suo genere, l’ha aiutata tantissimo nella relazione con suo marito e durante le ora di travaglio e durante la fase del parto.

    Il maestro Giovanni Casanova mi ha dato tutte le info necessarie per iniziare a partecipare al coro e sono molto contenta di iniziare: ci vediamo la prima volta giovedì 9 settembre alle ore 17:45 c/o il Polo Mozart del Comune di Milano – Via Vivaio 7.

    Ah…………il coro c’è anche a Torino e si trovano tutti i mercoledì alle ore 18:30 all’Istituto Change in via Ormea 22.

    Il sito è http://www.vocinove.it , mi è sembrato importante condividere con voi questa notizia molto bella. Ciao

  2. Chiara scrive:

    Il feto comincia a percepire i suoni tra il 5° e 6° mese digravidanza: percepisce il battito cardiaco della madre, la sua voce e il movimento del liquido che lo circonda… ascoltare musica classica è molto rilassante come ascoltare i cosiddetti “rumori bianchi” e la ninna nanna. Io ascolto le ninne nanne delle tradizioni popolari cantate in tutte le lingue del mondo ed è bellissimo…
    dolci note a tutte…
    Chiara

Scrivi un commento