All’Open Day della scuola di Inglese Kids&Us di Roma per scoprirne il metodo e sperimentarne le attività.
Ecco cosa può ​accadere​ durante un pomeriggio trascorso a preparare cake pops di biscotti insieme a 2 bambine.
Da 24 gennaio 2009 0 commenti Leggi tutto →

Gravidanza: come evitare le smagliature

Durante il periodo della gravidanza, il corpo di una donna subisce una grande metamorfosi, sia dal punto di vista emotivo che dal punto di vista fisico: cambiamenti che diventano via via sempre più visibili a partire dal terzo mese, portando con sé anche degli sgradevoli inestetismi. Uno dei problemi estetici più frequenti e difficili da evitare è quello delle smagliature

I periodi della vita di una donna in cui compaiono con più facilità sono quelli in cui si verificano forti sbalzi ormonali, come appunto, durante la gravidanza. Inoltre, durante i nove mesi di gestazione, il peso aumenta notevolmente per poi diminuire bruscamente dopo il parto: ciò comporta una notevole tensione addominale che, associata ad una scarsa elasticità della pelle, determina le smagliature.

Il periodo più critico inizia dal quinto mese, per toccare il picco massimo tra il settimo e il nono mese, quando la tensione addominale è massima. Naturalmente, le parti del corpo in cui si le smagliature si localizzano maggiormente sono: i fianchi, la zona bassa dell’addome e, soprattutto, il seno. Il problema smagliature non si può evitare ma si può arginare almeno in parte seguendo delle regole precise durante tutto il periodo della gestazione.

La prima regola fondamentale è: prevenire. Durante i nove mesi, prima di tutto, cercate di non prendere chili troppo bruscamente ma cercate di seguire il prospetto alimentare consigliato dal vostro ginecologo. Contemporaneamente, applicate nelle zone più a rischio un ottimo prodotto antismagliature. In commercio ce ne sono tantissimi e sono tutti efficaci, ma devono essere applicati regolarmente.

Uno dei migliori, a mio parere, è la crema antismagliature proposta da Collistar che, grazie ad una formula innovativa, agisce in modo mirato sul patrimonio fisiologico di collagene ed elastina. Inoltre, ha una consistenza molto ricca e scorrevole, che si assorbe rapidamente.

Bottega Verde, marchio molto conosciuto nell’ambito della cosmesi naturale, propone la crema e l’olio elasticizzante alla rosa mosqueta che è un rigenerante naturale il cui principio rivitalizza la pelle donandole elasticità.

Fondamentale è il metodo di applicazione: non abbiate fretta, questi prodotti agiscono meglio se massaggiate delicatamente le zone più a rischio così la pelle li assorbirà lentamente. Inoltre, ricordate che è importante anche avere costanza!

Se amate ricorrere ai metodi naturali, consiglierei l’olio di calendula che ha forti proprietà cicatrizzanti e l’olio d’oliva perché ha un forte potere nutritivo, ma ne parleremo nei prossimi post!

Scrivi un commento