Da 29 dicembre 2009 0 commenti Leggi tutto →

Gravidanza: consigli per “affrontare” i cenoni delle feste

ADV

Dicembre: tempo di cenoni, pranzi, aperitivi e dopocena con parenti e amici. Le feste di Natale sono delle vere e proprie tentazioni gastronomiche rischiose per la linea. Per tutti, ma soprattutto per la futura mamma, è importante non “esagerare” a tavola per evitare disturbi come bruciori e acidità di stomaco, digestioni lunghe e faticose che i “cenoni” possono provocare e soprattutto per non aumentare di peso!

In gravidanza questo non è positivo. Infatti, quando incremento è eccessivo si affatica ulteriormente l’organismo già “provato” dalla gravidanza, predisponendolo alla comparsa di altri disturbi. Basterà seguire qualche piccolo consiglio per “mantenere la linea” durante le feste, senza però rinunciare i piaceri natalizi!

Vediamo insieme cosa fare per evitare di lasciarsi andare a tavola

Prima del cenone
– consumare uno spuntino ipocalorico a metà mattina e a metà pomeriggio come uno yogurt magro alla frutta, un frutto o un pacchetto di cracker integrali. Aiuterà la futura mamma a non arrivare a tavola “affamata” e sarà più facile riuscire a controllarsi;
non saltare mai la colazione composta da una tazza di latte scremato con orzo o cacao amaro e fiocchi di cereali o fette biscottate (meglio se integrali);
eliminare i piccoli snack come le caramelle.

A tavola:
– prendere sempre piccole porzioni, dagli antipasti ai dolci;
– dare la preferenza ai piatti meno elaborati, senza troppi condimenti, salse e intingoli;
– prendere verdure in abbondanza (tranne patate e legumi) che aiutano il senso di sazietà;
evitare la frutta secca o mangiarla in alternativa al dolce.

Se invece a cucinare è la futura mamma allora ecco qualche trucco per rendere più leggere le pietanze del menù delle feste non solo per la mamma ma, perché no, anche per gli invitati:
– preferire la cottura al vapore, alla piastra o nelle padelle antiaderenti per limitare al massimo l’uso di condimento. Vanno bene al forno le tecniche del cartoccio o in umido o alla griglia. In questo modo i sapori vengono esaltati riducendo l’uso dei condimenti;
– scegliere tagli di carne magra e comunque togliere sempre il grasso prima di cucinarla. Per quanto riguarda il pesce, evitare quello grasso come il salmone;
– condire con l’olio extravergine d’oliva evitando il burro o la margarina;
– negli impasti di torte salate sostituire la panna con la ricotta e lessare le verdure invece di saltarle in padella;
– nelle salse per condimenti sostituire la maionese con lo yogurt magro;
– nella preparazione dei dolci, sostituire lo zucchero bianco con il miele o lo zucchero di canna; la frutta candita con la frutta fresca; la farina bianca con la farina integrale.

Dunque seguendo piccoli accorgimenti è possibile ottenere interi menù per le feste buoni, appetitosi ma soprattutto leggeri.

Immagine:
madeformums.com

Scrivi un commento