Gravidanza: donna incinta che fuma merita la multa!

ADV

I medici lanciano un appello per una modifica dell’attuale legge affinché vengano multate le donne in stato interessante “sorprese” a fumare. Perché anche il feto va salvaguardato e difeso.
 
Claudio Giorlandino presidente della Società italiana di diagnosi prenatale e medicina materno fetale non ha dubbi: “Il feto è un non fumatore e, come prevede la legge va tutelato”. Quindi sì alle multe per le donne che continuano a fumare nonostante siano incinte.

La legge 3 del 2003, art 51, infatti non vieta il fumo in sé, ma impone l’obbligo di non fumare nei luoghi pubblici e comunque già prevede multe doppie per chi fuma “in presenza di una donna incinta o in presenza di lattanti o bambini fino a dodici anni”.
D’altra parte, nonostante sia chiaro a tutti quali danni il fumo può provocare al feto – ha dichiarato l’esperto – moltissime donne continuano a fumare durante la gravidanza, senza avere alcuna considerazione e rispetto per il bambino che sta crescendo dentro di loro”.

La sigaretta, spiega ancora Giorlandino, contiene nicotina e monossido di carbonio che alterano la circolazione utero-placentare. La futura mamma dovrebbe smettere di fumare o comunque diminuire il fumo ancora prima di cercare di rimanere incinta: “in questo modo si avrà un percorso di gravidanza migliore e si eviteranno molteplici problemi”. Infatti “il fumo di sigaretta rappresenta un importante fattore di rischio per il basso peso alla nascita: questa associazione è nota oramai da decenni. L’effetto del fumo sulla crescita fetale e sul peso alla nascita è dose-dipendente: maggiore è il numero di sigarette fumate in un giorno, minore è il peso alla nascita. Alcuni autori hanno stimato che nella donna incinta che fuma si osserva una riduzione del peso relativo del 5% per ogni pacchetto di sigaretta al giorno”.

Un’altra conseguenza del fumo in gravidanza è il parto pretermine. “Per le possibili correlazioni con malformazioni fetali, alcune sembrano ormai accertate, come l’associazione fumo in gravidanza e la labiopalatoschisi”o labbro leporino. “Una temibile associazione del fumo in gravidanza – prosegue il ginecologo – è quella con la Sids (Sudden Infant Death Syndrome) ovvero la cosiddetta morte in culla”.

Donne incinte multate voi che ne pensate?

Fonte:libero.it

Immagini:adkronos.it

2 Comments on "Gravidanza: donna incinta che fuma merita la multa!"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. martina scrive:

    pienamente d’ccordoooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. viviana scrive:

    assolutamente d’accordo…e aggiungerei anche quando hanno bambini in braccio o spingono passeggini…

Scrivi un commento