Gravidanza: prima ecografia

ADV

Sonogram of the baby

Il test di gravidanza è positivo: sono incinta! lo stupore, l’emozione, i pensieri su mille cose da fare. I primi controlli dal ginecologo e gli esami principali da eseguire e se è la prima gravidanza l’attesa emozionante della prima ecografia, accompagnata qualche volta da un po’ di ansia.

L’ecografia è un esame importante che

 è bene sottolinearlo non fa male né alla futura mamma né al feto e che si rivela fondamentale per individuare in modo precoce eventuali problemi. L’ecografia è assolutamente indolore ed è un esame di routine in gravidanza, che ci permette di valutare  e controllare lo stato di salute e lo sviluppo del bambino. Spesso si effettuano ecografie più di quelle necessarie, è importante effettuare tre ecografie, consigliate durante tutta  la gravidanza.

Vediamo cos’è esattamente e come viene eseguita: l’ecografia è un esame sicuro, gli ultrasuoni ( sono impulsi sonori a bassa frequenza e alta densità) utilizzati per questa indagine non hanno effetti collaterali né sulla mamma né sul feto.

La prima ecografia viene effettuata durante il primo trimestre di gravidanza, tra la settima e la quattordicesima settimana di gestazione, sdraiata sul lettino a ventre scoperto viene spalmato un gel sull’addome, che permette una buona trasmissione degli ultrasuoni, il medico appoggia poi una sonda, cioè un piccolo strumento rotondo collegato con l’apparecchiatura per l’ecografia, e controlla le immagini che man mano si formano sul video, per un esame più chiaro e dettagliato può essere eseguita  un ecografia trasvaginale inserendo la sonda ecografica internamente permettendo,appunto, di avere una visone più particolareggiata dell’interno dell’utero.

L’ecografia dura, in genere, tra i 15 e i 30 minuti gli ultrasuoni permettono di ottenere un’immagine del feto all’interno dell’utero della mamma, la sonda invia un fascio di queste onde che oltrepassano l’utero raggiungono il feto che riflette sul monitor la propria immagine, permettendo di visualizzare la struttura e degli organi e dei tessuti ed il loro corrette funzionamento.

L’esame può essere effettuato in ospedale, in un centro specializzato o in uno studio medico privato, purché dotato dell’attrezzatura specializzata può essere eseguita dal ginecologo che ci segue o da un medico esperto in ecografie.

Scrivi un commento