Gravidanza: scopre di essere incinta e ricade nell’ anoressia!

ADV

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di una tendenza diffusa tra le future mamme inglesi sempre più spesso in sovrappeso, in netto contrasto con una storia drammatica come quella di Kate che vi raccontiamo oggi:

La storia di katy è una storia che comincia nell’adolescenza quando a 12 anni era già vittima dall’anoressia, arrivando a pesare poco più di 20 kg, e che a 16 era stata considerata infertile. Il Daily Mail oggi racconta la sua storia: Katy diventa una donna e vince la sua battaglia contro la malattia e con l’aiuto del marito, tra mille ostacoli, raggiunge una normalità con un peso di circa 57 kg. Una giovane donna che a 27 anni sogna la maternità e di rimane incinta.

La scoperta essere incinta però la riporta nel passato e la paura di aumentare di peso trasforma la gioia della gravidanza in un nuovo incubo, la signora kate Barrett ricade nel angoscia dell’anoressia fino a mettere in serio rischio la nascita del piccolo Evan.

L’eccessiva magrezza di Kate e il rischio di un aborto spingono i medici che seguono kate ad anticipare il parto facendo nascere il bambino 10 settimane prima della data prevista per il parto. In aggiunta al peso clinicamente incompatibile con la gravidanza kate a  7 mesi di gravidanza contrae una grave infezione che può rendere difficile la corretta alimentazione del feto e mettere anche in pericolo la vita del piccolo. E così Evan viene al mondo dopo solo 30 settimane di gestazione. E la stessa Kate, finalmente mamma a commentare:

“E’ un piccolo miracolo, ogni giorno mi basta guardare lui per essere felice”.

Ora Kate a 31 anni pesa 38 Kg e vorrebbe un altro figlio.

Immagini:
giornallettismo.com

Scrivi un commento