Gravidanza: un evento naturale!

ADV

In macchina, alla radio ho ascoltato l’intervista ad un ginecologo interpellato a spiegare i fatti di mala sanità, meglio maleducazione, nelle sale parto di cui si parla spesso in questi giorni, episodi che sconcertano e che preoccupano, ma pur sempre episodi isolati, perché la Sanità non è,sempre mala sanità

Il numero di donne che muore per complicazioni legate alla gravidanza e al parto è diminuito del 34%, da un valore stimato dal nuovo rapporto Trends in maternal mortality realizzato da Oms, Unicef, Unfpa e Banca Mondiale. A  fronte di questi dati vorrei riflettere su un aspetto e sottolineare che la gravidanza è un evento naturale non una condizione patologica, uno straordinario cambiamento che biologicamente ogni donna è preparata ad affrontare.

E’ vero, un cambiamento che stravolge la nostra vita, che spesso impone rinunce e scelte, che scatena ansie e paure, inadeguatezze e rotture; la maternità, difficile per entrambi i genitori si impara dopo, ma la gravidanza possiamo affrontarla serenamente come un evento naturale e spontaneo.

La medicalizzazione della gravidanza e delle nascite ha tolto un po’ della dolce attesa, di sicuro diminuendo i rischi per complicazioni legate alla gestazione ma aumentando ansie e preoccupazioni che certamente non giovano al benessere di mamma e bambino; è giusto informarsi essere attente alla dieta edalla salute ma a volte si fanno troppi controlli troppe ecografie non necessarie, non richieste e troppo spesso si ricorre al parto cesareo senza una reale necessità, per accorciare i tempi di nascite di routine!!

Un augurio alle future mamme, cercate di vivere questo momento indimenticabile serenamente, perché madre natura ha già pensato a tutto!

Scrivi un commento