Halloween, le maschere fai da te per i travestimenti

ADV

Halloween è come un secondo Carnevale: si gira per una sera travestiti. I più diffusi sono i costumi un po’ noir: la strega, la mummia, lo zombie. Basta poco per realizzarli, lo abbiamo già visto, a volte è sufficiente il trucco. Se però non siamo capaci di dipingere il viso dei nostri piccoli oppure non vogliamo utilizzare cosmetici che temiamo possano irritare la loro pelle, proviamo a creare insieme una maschera e il travestimento sarà perfetto.

Come al solito facciamo un giro nel web e vediamo quali spunti ci propone….

Per i più piccoli, ecco le maschere realizzate con i piatti di carta. La zucca non poteva mancare:

 

freekidscrafts.com/

Oppure un gatto nero, sempre utilizzando i piatti di carta.

 

activityvillage.co.uk

Guardate che maschera simpaticamente spaventosa. Anche in questo caso la base è un piatto, colorato di verde, al quale attaccare rafia per i capelli e un piccolo imbuto per il naso. Seguendo il link troverete altre istruzioni, e avrete una strega terribile!

 

 

theholidayspot.com

Ancora una zucca realizzata con i piatti di carta, una maschera talmente semplice che può essere realizzata dai nostri bimbi da soli, sotto la nostra supervisione.

 

dltk-holidays.com

Con i piatti di carta potrete realizzare anche un fantasma: un piatto bianco, dei fori per gli occhi cerchiati di nero e una bocca dello stesso colore. Sul fondo attaccate tante strisce di tulle bianco. Se non lo avete, potete anche utilizzare la carta crespa ( che è un po’ rigida, però) o anche delle vecchie lenzuola.

Qualcosa di diverso dai piatti di carta?  Ecco a voi degli strani mostri, creati con collage da riviste o da immagini ingrandite e  stampate dal computer.

 

marthastewart.com

Se invece non avete voglia o fantasia per creare, nei prossimi giorni per voi scoverò i migliori siti dai quali scaricare e stampare delle maschere già pronte. Alla prossima! Buona giornata! 🙂

Fonte:

blog.inkjetsuperstore.com

freekidscrafts.com

activityvillage.co.uk

dltk-holidays.com

marthastewart.com

Scrivi un commento