Halloween: poesie e filastrocche da regalare

ADV

Manca ormai poco ad Halloween. I bimbi grandi e piccoli si stanno organizzando per preparare scherzetti e costumi. Mamme e papà li aiutano organizzano festicciole e merende insieme. Cosa regalare ai piccoli ospiti? Ecco un’idea simpatica: insieme a un sacchettino di caramelle potreste donare tante piccole pergamene con stampata una delle filastrocche che troviamo nello speciale di Filastrocche.it

Ne abbiamo viste alcune ieri, eccone altre anche oggi. La novità è che le troviamo già pronte: incorniciate con tante piccole zucche di Halloween, ad esempio.

Eccone una, la poesia dedicata alla zucca.

Zucca di Halloween
di Jolanda Restano
Zucca di Halloween stregata
come sei bella illuminata,
come mi guardi sorridente,
come mi sembri stravagante.
Mi terrorizzi, un pochettino,
con quel tuo sguardo malandrino:
in questa notte, o zucca arancione,
riempimi di dolci e zabaione!

Su Filastrocche.it la troverete incorniciata da tante simpatiche zucche. Ecco un esempio!

 

 

Un’altra poesia? Eccola, cosa vediamo nella notte di Halloween…

Che vedo?
di Jolanda Restano
Vedo streghe spaventose
cavalcar scope focose;
vedo mummie sorridenti
e fantasmi fluorescenti;
vedo anime dannate
e anche zucche colorate;
vedo pipistrelli a frotte
svolazzare in questa notte.
Perché vedo tutto questo
dimmi un po’, te lo sei chiesto?
Perché ora, adesso, infin
è la notte di Halloween!!

Perchè non prendere spunto dalla cornice di Filastrocche e circondarla di tanti piccoli pipistrelli o di tanti fantasmini o ancora di ragni neri e pelosi?

Volete regalare biglietti di Halloween? Su Filastrocche ne trovate di bellissimi, al cui interno potreste copiare una poesia come questa.

Mi vesto per Halloween
di Jolanda Restano
Mi vesto da stregaccia
con nasone sulla faccia
o indosso un lenzuolino
e divento un fantasmino?
Mi maschero da zucca
indossando una parrucca
o divento un diavoletto
dispettoso per diletto?
Halloween bussa alla porta
e a uscir allegro esorta
a cercar dolci dolcetti
minacciando con scherzetti!

Al lavoro, le poesie e i bigliettini aspettano solo di essere stampati e confezionati!

Fonte:

Filastrocche.it

 

Postato in: Feste, Halloween

Scrivi un commento