I bambini: leggere per crescere

ADV

“Mamma, leggimi, dai!” È passato un po’ da quando i miei figli, adesso adolescenti, mi chiedevano golosi di raccontargli una storia. Leggere è piacevole non solo per un genitore perché soddisfa la richiesta del suo bambino, ma sopratutto perché è il suo primo approccio con la lettura, perchè stuzzica la già grande fantasia e migliora le sue capacità cognitive.

Per molti, raccontare una storia può sembrare un tantino fuori moda perché spesso i libri sono sostituiti da mille canali che trasmettono ininterrottamente cartoni, ma vi assicuro che la lettura di una storia ad alta voce e con una certa enfasi è una esperienza estremamente appagante e coinvolgente!

Gianni Rodari, un grande delle storie per bambini riteneva che il mezzo più efficace per insegnare ai bambini ad odiare la lettura è rifiutarsi di leggere: perciò esaudire la richiesta di leggere un libro appaga la voglia di sapere dei nostri cuccioli, sviluppa la fantasia, li aiuta a superare paure ed insicurezze.

Numerose ricerche evidenziano un significativo legame tra esperienze di lettura ad alta voce anche con un piccolo di sei mesi e migliore capacità cognitiva, spiccata curiosità e sviluppo intellettuale elevato rispetto alla media, migliorandone anche il linguaggio e la comprensione del testo in età scolare.

So che noi mamme siamo freneticamente indaffarate: corriamo tra lavoro, figli, casa, marito; però ritagliamoci un meritato spazio “sull’isolotto della lettura”. Stretti vicino al loro lettino la sera prima di dormire, prima della merenda accovacciati su un morbido tappeto, o rannicchiati al calduccio sul divano…

Raccontiamo una storia… tante storie.

fonte: sapere e salute

Postato in: Bambino, Educazione

1 Comment on "I bambini: leggere per crescere"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Paola scrive:

    Noi fortunatamente in casa siamo riusciti ad inculcare al più grande la voglia di leggere! Ogni sera prima di metterlo a letto è obbligo la lettura di 1 o 2 paginette! La cosa bella è che è lui a richiedercelo! Per la marmocchietta più piccola…lei vede il fratello e la mamma con libri e riviste varie e cerca di emularci!!! Speriamo di riuscire anche con lei… 😉

Scrivi un commento