I metodi per individuare i giorni dell’ovulazione

ADV

Quando si è alla ricerca di un bambino e non si riesce subito a restare incinta, bisogna per prima cosa capire quando avviene l’ovulazione, senza  però farne motivo di troppa  ansia. E’ del tutto normale non rimanere incinta subito dopo i primi tentativi,  a volte possono passare dei mesi.
Se non ci si dovesse accorgere dei segni dell’ovulazione, è il caso di rivolgersi al ginecologo per gli esami relativi alla fertilità.

Consistenza del muco cervicale e posizione del collo dell’utero

Il primo segnale dell’ovulazione, è il cambio di quantità e  di consistenza del muco cervicale, che non è più appiccicoso e diventa anche molto abbondante. Questo metodo aiuta a conoscere il proprio corpo ed è uno dei metodi più sicuri anche se a volte può capitare che anche in presenza di muco cervicale la donna non ovuli. Oltre all’aumento del muco cervicale, un altro segnale è il cambiamento della posizione del collo dell’utero, che sarà più alto, più aperto e più morbido quando si è più fertili.

Aumento desiderio sessuale

Inoltre, quando la donna è fertile, aumenta il desiderio sessuale. Un paio di giorni prima dell’ovulazione sono il momento giusto per restare incinta, anche se spesso l’ansia di restare incinta può fare calare il desiderio sessuale.

Variazione della temperatura basale

Un altro metodo classico per individuare l’ovulazione è la individuare la variazione della temperatura basale del proprio corpo, che aumenterà di qualche decimo di grado e rimarrà alta dopo l’ovulazione. Bisogna misurare la temperatura al mattino prima di alzarsi. E’ un metodo  molto economico e usato.

Tensione mammaria

Un altro sintomo che è molto soggettivo invece  è l’aumento della tensione mammaria prima e dopo l’ovulazione , legato ai cambiamenti ormonali.

Test di ovulazione

Esistono poi in commercio degli stick o test di ovulazione, che richiedono di fare le prove per una settimana prima della presunta ovulazione. Dovrete leggere una linea di destra che indica l’intensità del LH e una di sinistra che legge l’intensità dell’estradiolo. In prossimità dell’ovulazione la linea di destra è visibile mentre quella di sinistra diventa invisibile. E’ un metodo molto costoso e non sempre è facile leggere correttamente le linee.
L’unico consiglio che mi sento di dare a tutte le donne in cerca di un bambino è di non farsi prendere dall’ansia e dalla fretta, quando sarà il momento giusto e quando meno ve lo aspetterete resterete incinta…
E ora volete raccontarci la vostra esperienza in merito , fatelo  qui nel forum di Blog Mamma.

Immagine: Wikipedia.

Scrivi un commento