Da 3 agosto 2010 7 Commenti Leggi tutto →

iFiabe: una fiaba al giorno con iPhone

ADV

Oggi sono lieta di presentare a voi mamme e papà super tecnologici (ma anche no! 🙂 )  la novità che creerà un momento magico per voi e i vostri bambini! Tenetevi forte… sto parlando di iFiabe un’applicazione che trasforma iPhone in un magico libro proponendo a noi genitori una fiaba al giorno da raccontare ai marmocchi di casa!

iFiabe è pensata, non per far diventare il telefono ua piccola babysitter (nel senso che lo lascio al piccolo, così si legge da solo la fiaba. No!!!), ma al contrario, per aiutare mamma e papà a stabilire un momento magico e importante di relazione con i bambini attraverso la lettura di una fiaba classica. Le fiabe sono selezionate e scelte tra le migliori della tradizione popolare. Sì proprio quelle fiabe che da piccoli ci raccontavano i nostri genitori e nonni,  e che a loro sono state raccontate dai loro genitori e nonni! Troverete le più belle fiabe tramandate fino ai giorni nostri attraverso l’opera di autori quali Esopo, i Fratelli Grimm e Andersen tutte completamente riscritte, proprio per agevolare la lettura e la comprensione per i piccoli ascoltatori.

Le favole classiche costituiscono un genere letterario molto antico. Nato come racconto che vuole insegnare quali comportamenti gli uomini dovrebbero evitare e quali invece dovrebbero seguire, vogliono far capire “come va il mondo”. Aprendo iFiabe, il genitore trova ogni giorno la fiaba consigliata per quella data, con le indicazioni sulla Morale (l’insegnamento che attraverso la fiaba viene trasmesso ai bimbi che ascoltano) l’ambientazione, l’occasione dell’anno in cui la fiaba è particolarmente adatta. Ma fa molto di più: presenta i personaggi principali e permette di sostituirne facilmente i nomi, così – volendo – il racconto diventa personalizzato e i bimbi possono diventarne i veri protagonisti.

iFiabe è anche pensato per funzionare nell’oscurità della cameretta. Ciascuna fiaba è scritta su uno sfondo di colore coerente all’ambientazione del racconto, in modo che al buio dall’iPhone si diffonda una luce colorata che aiuti a creare l’atmosfera. Inoltre, a seconda del tipo di fiaba, un tappeto di effetti sonori rende il racconto davvero suggestivo e quasi magico.

Inoltre, attraverso la funzione di ricerca, è possibile cercare una fiaba sulla base dello scopo (l’insegnamento che essa veicola, la morale), l’ambientazione o l’occasione, in modo da poter eventualmente personalizzare la scelta collegandola ad un’occasione particolare, o a un episodio della giornata.

Di seguito il video che vi illustra praticamente come funziona iFiabe. Resterete sorpresi … ne sono sicura 😉

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Pj__TadHJC4[/youtube]

iFiabe è un’applicazione sviluppata da Athirat e ideata da Filastrocche.it, il sito che da 10 anni aiuta genitori ed insegnanti a trovare nella tradizione il supporto per l’educazione e la crescita dei piccoli.

E’ disponibile in due versioni:

  • iFiabe Free che comprende 7 fiabe (una settimana completa)
  • iFIabe che comprende una fiaba al giorno per tutto l’anno (365 fiabe).

Allora cosa aspettate?! Siete ancora qui!!! Correte a scaricare la versione che preferite… vi assicuro che ne vale la pena! 🙂

Immagini:
filastrocche.it

7 Comments on "iFiabe: una fiaba al giorno con iPhone"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. webdes74 scrive:

    Ma stiamo impazzendo!!!
    Capisco l’innovazione tecnologica… ma far raccontare una storia ad un iphone mi sembra proprio inumano!!
    A prescindere che fanno male le onde elettromagnetiche!!
    Cerchiamo di mantenere inalterate le vecchie tradizioni che i nostri genitori ci hanno trasmesso nel tempo!! Raccontiamo a voce una storia ed abituiamo i nostri figli a riconoscere la voce del papà o della mamma. Non vi pare??

    • @webdes74 la storia la racconti tu, leggendola dall’iphone, e poi non serve privarsi di libri e tradizioni. Questi sono solo strumenti, scegli tu se usarli, quanto e come. A me è tornato utilissimo in auto una sera che aspettavamo che mio marito uscisse dal lavoro: non avevo giochi nè libri e ho letto 3 o 4 fiabe alle bimbe. A casa preferisco i libri, ma non disdegno lo strumento, basta usarlo con criterio
      🙂

  2. Jolanda, sei un fenomeno!!! anche io come Emanuela amo i libri e così le mie bambine, ma queste cose mi ispirano un sacco!!
    Grazie!

  3. Emanuela scrive:

    Wow!!! E’ eccezionale!!! I bambini ne resteranno incantati e….anche gli adulti!!! Però, Jolanda, io amo tanto anche i vecchi ed obsoleti libri di carta…..sono nostalgica??? Ciao! ;-))

Scrivi un commento