Sigarette elettroniche: no in gravidanza!

ADV

Se fino ad oggi hai fumato è tempo di smettere. I danni del consumo di nicotina sono noti da tempo e se sei incinta metti a rischio non più solo la tua salute ma anche quella del tuo bambino. Hai una doppia responsabilità. Questa è l’occasione giusta per smettere di fumare una volta e per sempre.  Per te saranno bandite sia le sigarette “normali” che quelle “elettroniche”.

Proprio lo scorso 4 giugno il Consiglio Superiore di Sanità ha confermato il proprio parere negativo all’utilizzo delle sigarette elettroniche da parte di donne incinta o durante l’allattamento. Le sigarette elettroniche infatti, anche se in quantitativi minori rispetto alle sigarette “tradizionali”, contengono nicotina.

Inoltre, come conferma anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità emettono un aerosol di sostanze e aromi che ancora non è stato testato a sufficienza per stabilire se sia innocuo e sicuro per la salute della donna ed in particolare del suo bambino. Proprio per questi motivi le sigarette elettroniche sono anche vietate ai minorenni.

L’incertezza dei danni che possono provocare le sigarette elettroniche si accompagna alla conoscenza dei problemi e alle malformazioni che possono essere causate e trasmesse al feto attraverso la pratica del fumo della mamma ma anche di chi sta intorno ad essa. Il fumo passivo è da evitare. Perchè anch’esso può causare problemi allo sviluppo corretto del bambino.

Fate molta attenzione a non frequentare posti dove le persone fumano senza preoccuparsi del vostro stato. E se il vostro compagno fuma convincetelo a smettere. Invitate tutti a rispettare la vostra condizione. Il fumo passivo, e sono tantissimi gli studi che lo dimostrano è un fattore determinante della mortalità perinatale e dei difetti congeniti al nascituro.

La vostra gravidanza sarà un’occasione per intraprendere un percorso di vita sana e migliorare lo stile di vita di tutta la famiglia…il fumo fa male!

Scrivi un commento