Da 25 settembre 2010 5 Commenti Leggi tutto →

Il “look notturno” di una mamma Ninja alle prime armi

ADV

Il primo degli articoli delle mamme che hanno partecipato alla nostra iniziativa Redattrice per un giorno è di Mammaninja, che, con tanta ironia, ci descrive minuziosamente il suo delizioso look notturno tutto da copiare fatto di babydoll sexy, pigiami di seta… beh, non proprio in effetti… a lei la parola:

Il primo periodo di maternità, difficile per le mamme e spesso anche per qualche papà, è stato per me una fase di test in cui sviluppare la strategia operativa da applicare nelle fasi di allattamento notturno. Posso confessare senza troppe remore che in quel periodo la mia tenuta serale/notturna era contraddistinta da un look che definirei decisamente un pò “sgualcito” ma probabilmente condiviso dalla maggior parte delle mamme 😉

Ricordando i premi mesi della mia nuova vita da mamma non posso fare a meno di ricordare che tra la tipica depressione post-partum, il look sgualcito, il bisogno di sonno e la consapevolezza di doversi occupare costantemente di qualcuno che dipende esclusivamente da te, passavo la maggior parte del tempo in tenuta casalinga tra pigiami, tute e vestaglie.

Un miscuglio di trascuratezza e crisi di identità che ci spinge a trovare rifugio nella naturale tana casalinga dove non ci saranno più orari e dove il giorno e la notte si confonderanno ancora per parecchi mesi 😀

Ma passiamo ai fatti eccovi il mio famoso look “sgualcito”…

Ciabatte di spugna “trafugate” durante i saltuari soggiorni in hotel: sono quelle scomodissime la cui suola è a mezzo centrimetro da terra perchè è come camminare a piedi scalzi, ma utili per muoversi come un ninja e monitorare il sonno del piccino in grande silenzio!
(le famigerate ciabatte di Spugna)

Torcia da 4 euro (cinese), fondamentale almeno nel primo periodo di “pratica ninja”, per camminare nel buio senza fracassarsi il cranio e le gengive contro gli stipiti delle porte evitando così di lasciare in terra i denti come ceci sparsi a casaccio per poi camminarci sopra mentre indossate le famigerate ciabatte di spugna… riuscite ad immaginare che dolore sotto la pianta dei piedi???

Vestagliona celeste pallido, o lilla, in ciniglia, per avere un minimo di riparo dal frescolino notturno e mattutino (gennaio inoltrato), che vi fa sembrare un’anima in pena afflitta da insonnia che vaga leggiadra nel corridoio come se lo attraversasse sospesa nell’aria… con un paio di catene ai piedi proteste assomigliare al classico fantasma che infesta un qualunque castello!

Capelli un pò di tendenza, ossia look molto spettinato dovuto al fatto che dormite poco, sudate anche se fa freddo perchè siete sfinite dalla stanchezza ed avete un pessimo rapporto col cuscino che a volte dotato di vita propria tenta di soffocarvi nel sonno 😀

Pigiama in cotone, i cui pantaloni sono calpestati dalle vostre stesse ciabatte perchè è sempre troppo lungo e ci inciampate un passo sì e l’altro pure! Qualche rigurgito qua e là è posto ad ornamento sulla vostra divisa quotidiana emanando un odore fortemente acido…

Infine un profumo moooolto provocante all’aroma di latte in polvere evoluto nel tempo alla versione semi-definitiva… Mellin 1, Nidina 1 e finalmente Nidina 1 Excel che dovrebbe aiutare vostro figlio a non soffrire più di coliche che ha iniziato ad avere a fine Gennaio ma che disgraziatamente non scompaiono fino al terzo mese!!!

Come non definirsi un crogiuolo di fascino incrollabile???

Insomma, se potessi allegherei anche una mia foto ma avendo troppa stima di me stessa e troppa vanità per rovinarmi la reputazione ho ben pensato di non lasciar traccia di tutto ciò quindi fate pure un piccolo sforzo e riuscirete ad immaginarmi senza troppa difficoltà 😉

MammaNinja

5 Comments on "Il “look notturno” di una mamma Ninja alle prime armi"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. sara scrive:

    Fantastico questo tuo post…
    Mi sono rivista parola per parola nella tua descrizione!!! ihihih

    Complimenti! Hai una dote naturale per la scrittura! 😉

    • MammaNinja scrive:

      Ciao Sara,
      grazie dei complimenti 🙂

      Se vuoi farti qualche altra risata vienimi a trovare sul mio mammablog, troverai altre storielle di vita vissuta sicuramente interessanti 😉

  2. MammaNinja scrive:

    Ringrazio di cuore il vostro web magazine per aver pubblicato il mio ironico articolo 😉

    cordialmente
    MammaNinja

Scrivi un commento