Il videogioco Kirby Triple Deluxe per Nintendo 3DS e 2DS

ADV

Kirby Triple Deluxe

I vostri bambini ogni sera aspettano che in televisione, sul canale K2, cominci il cartone animato Kirby? Se la risposta è sì (ed è probabile, visto che si tratta del terzo cartone animato più visto tra i bambini dai 4 ai 14 anni), allora già sapete tutto della simpatica pallina rosa aspiratutto dai poteri unici. Forse però non sapete che in realtà si tratta del protagonista di oltre venti videogiochi Nintendo, creato nel 1992 dall’autore di videogiochi giapponese Masahiro Sakurai. E che Kirby: Triple Deluxe è l’ultimo capitolo della serie, in arrivo su console portatile Nintendo 3DS e Nintendo 2DS.

Kirby è un personaggio positivo che, nelle sue tante avventure, è chiamato a salvare la terra di Dream Land dai nemici grazie all’uso dei suoi unici poteri: la sua caratteristica principale è quella di aspirare i nemici e di ingoiarli, acquisendo così nuovi poteri e abilità. Ideale sia per i nuovi giocatori che per i fan di vecchia data, Kirby: Triple Deluxe è un’avventura a scorrimento laterale, in cui è possibile giocare da soli o in gruppo grazie agli intuitivi controlli di gioco e alle funzionalità di Nintendo 2DS e Nintendo 3DS di connettività wireless per giocare in modalità multiplayer locale e online.

In occasione dell’uscita di Kirby: Triple Deluxe, Nintendo ha organizzato un incontro dal titolo: “Kirby: Quando il videogioco diventa propulsore di contenuti e contamina mondi affini, influendo positivamente sulla creatività dei bambini”, partendo dalla considerazione che i nostri figli frequentano ormai abitualmente i “mondi digitali” dei videogame e che questo li può aiutare nello sviluppo di varie abilità.

Dichiara Andrea Persegati, General Manager Nintendo Italia:

Crediamo che l’uso critico ed intelligente dei videogiochi, con tempi e modalità corretti, li possa rendere strumenti utili ed educativi nella vita, nella scuola e nel rapportarsi agli altri. ‘Videogiocare’ insieme può diventare, infatti, una stimolante occasione di crescita per tutta la famiglia.

Mentre Giuseppe Romano, docente di comunicazione multimediale all’Università Cattolica di Milano e Presidente dell’associazione Digital Kids commenta in questo modo l’utilizzo delle console portatili, rassicurando i genitori:

In questo panorama in continua evoluzione, il ruolo della console portatile come le console Nintendo 2DS e 3DS, specie nei confronti di bambini e ragazzi, consiste nel garantire un’alfabetizzazione più coerente che propone un’interazione linguistica di qualità caratterizzata da un multiplayer protetto e soprattutto da contenuti selezionati e appositamente studiati, concepiti e proposti in maniera consona, per una fruizione tranquilla ed esclusiva.
Smartphone e tablet sono strumenti affascinanti, ma poco adeguati ai ritmi di svago e di apprendimento dei più piccoli: li “rubano” volentieri a papà e mamma, per poi ritrovarsi immersi in un mondo che non è il loro.

E se siete curiosi di vedere come Kirby vince le sue avventure nel videogioco Kirby: Triple Deluxe, ecco la fotogallery:

Scrivi un commento