Da 5 giugno 2010 3 Commenti Leggi tutto →

In diretta dal Momcamp 2010 a Milano

ADV

A Milano, allo Hub di via Sarpi, va in onda il MomCamp e noi siamo qui per partecipare, raccontarlo e permettervi di “esserci” anche se siete lontani. Aggiorniamo questo post periodicamente. Se vi siete persi tutta o parte della giornata, trasmessa in diretta, potete vedere qui di seguito i video degli interventi:

1) Prima parte – Mattina (A)

2) Seconda parte – Mattina (B)

3) Terza parte – Mattina (C)

4) Quarta parte – Pomeriggio

Qui sotto potete vedere le foto della giornata:

Il primo intervento è quello di Emy e Alessandra, della cooperativa Tagesmutter di Monza, che ci hanno illustrato il funzionamento di questa forma innovativa di nido famiglia.

Adesso, è la volta di Raffaella Doni aka Mammarsupio, un progetto legato alla prroduzione di fasce portabebè, ma non solo, l’idea è quella di divulgare l’importanza di stare a stretto contatto con il bambino, specie nel primo anno di vita.

Genitori Channel, il progetto di cui ci parla Patrizia Coggiola, ha, essenzialmente, lo scopo di sostenere la genitorialità. Tra le iniziative, una serie di video sull’allattamento finalizzati a spiegare come evitare gli errori più comuni in cui incorrono a volte le mamme alle prime armi.

Come far mangiare il pesce ai bambini??? Bella domanda, no? A cercare di darci questa difficile risposta, la nutrizionista Carla Favaro. Innanzitutto, è importante comprendere a fondo l’importanza di questo alimento per la nostra salute e per la prevenzione di malattie anche gravi. Proteine, sali minerali, vitamine, grassi. Questi ultimi differenziano il pesce dalla carne, perchè contengono quegli Omega 3 fondamentali per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Due porzioni a settimana sono quelle raccomandate. Una volta chiarita l’importanza di questo alimento, stimolare anche “i sensi” del bambino, per esempio rendendo il piatto colorato, bello a vedersi, può essere un buon inizio, così come aggiungere aromi per stimolare l’olfatto.

E’ la volta di Marisa Montegiove, Vicepresidente di Donne Manager Italia Milano, che ci parla dell’iniziativa Un fiocco in azienda, programma concreto per aiutare dipendenti ed aziende ad affrontare serenamente la maternità. Facilitare il rientro in azienda delle mamme è un altro passo fondamentale da compiere allo scopo di valorizzare la genitorialità. In Italia, un terzo delle donne abbandona il lavoro dopo il parto, evidentemente diventare mamma è, attualemte, un elemento discriminante… Un fiocco in azienda si propone, invece, di accompagnare la donna già dal momento in cui comunica la sua gravidanza, informandola delle procedure burocratiche e mantendo un canale di comunicazione durante la sua assenza. In partnership con il Comune di Milano e in collaborazione con La Casa Rosa, Un fiocco in azienda fornisce anche un supporto psicologico alle donne durante la gravidanza e dopo il parto.

Bellissimo e interessante l’intervento di Marisa Montegiovi, che lascia la parola a Letizia, autrice del blog Bilinguepergioco e mamma di un bambino bilingue.

Paola Sucato, aka Ci-polla collabora con donnamoderna.com e definisce il tempo “elastoco”: “I secondi” – dice – “possono durare ore e i mesi pochi attimi. Di solito il tempo che piace molto dura poco, ma si ricorda più a lungo e resta nitido, fotogramma per fotogramma”. Il suo bellissimo intervento, purtropppo, me lo sono perso in diretta, ma Paola mi ha mandato questo link, che pubblico, dove potete trovarlo per intero: basta cliccare qui!

Chiara Cecilia Santamaria, aka Wonderland ha finalmente svelato il suo vero nome in occasione dell’uscita del suo primo libro dall’emblematico titolo Quello che le mamme non dicono. Fresco di stampa, il libro presenta le tematiche del blog a cui si ispira, Machedavvero? Nel suo intervento di oggi, ci ha parlato di come conciliare due tempi un pò particolari: quello “prima” e quello “dopo” di mamma alle prese con i nuovi ritmi offerti dalla pupa…

Flavia Rubino, di Vere Mamme, ha descritto l’esperienza appena conclusa insieme al suo piccolo Fabio: il Mom on the Road, un lungo viaggio in giro per l’Italia senza marito, senza il figlio più piccolo, ospite delle mamme conosciute sulla Rete per condividere fino in fondo un’esperienza che definisce davvero unica!

Maddalena Schenardi della Farmacia Serra Genova parla di come la ricerca possa aiutare le mamme ad ottimizzare il proprio tempo. Maddalena ha presentato alcuni oggetti davvero innovativi ad uso e consumo delle mamme. Un esempio? “Dormi con me”,  una mini-culla in tessuto di cotone utilizzabile per il coosleeping, ma anche come lettino di emergenza per i piccoli nei primi mesi.

Si è appena conclusa la prima parte del MomCamp, sospendiamo la diretta e… andiamo a pranzo!!! A tra poco 😉

Eccoci! Sta per concludersi l’intervento di Federico Ghiglione, Professione papà. Le lettrici di Blogmamma lo conosceranno già perchè sul nostro blog segue l’omonima seguitissima rubrica. Federico ci parla di un problema che gli sta molto a cuore: perchè i papà latitano tanto in certi “ambienti”? Anche sulla Rete la situazione sembra ripetersi: fatta eccezione per quelli dedicati ai papà separati, i siti e i blog dedicati ai papà sono pochissimi, mentre sono tanti e hanno gran seguito i blog decicati alla maternità… perchè mai? Perchè della paternità si parla sempre così poco? Quella che Federico propone è una vera e propria “rivoluzione culturale”!

E’ la volta di Elena Salomoni, ideatrice di MammeInRadio, la prima web radio dedicata interamente alle mamme.

Caderina Spadea, ci parla, invece del suo Caseinitaly e della sua esperienza di mamma imprenditrice nel settore del turismo. Da ingegneere, una volta diventata mamma ha deciso di reinventare la sua vita e il suo lavoro. Ecco come, un pò per caso, è nato CaseinItaly, sito di intermediazione immobiliare per chi cerca una casa a misura di famiglia in cui trascorrere le vacanze.

Laura Scarpa, mamma imprenditrice di Venezia è l’ideatrice di Venezia da vivere. Uno dei servizi più interessanti che propone è il “Dopo mamme” che aiuta le mamme ad affrontare nel modo migliore i primi periodi dopo il parto. Si tratta di un servizio gratuito, e molto molto frequentato dalle mamme, che trovano, in questi incontri, un momento di confronto importante con altre mamme e con gli specialisti che seguono gli incontri.

Valeria Balocco è l’autrice di Mamma al lavoro. Il suo intervento è focalizzato su un problema di cui tutti noi dovremmo prendere consapevolezza, il problema del lavoro… i dati che ci sta presentando sono davvero allarmanti: tantissime le donne che abbandonano il lavoro dopo la maternità, la percentuale in Italia è molto più alta rispetto agli altri Paesi europei, in cui, invece, le donne sono molto più tutelate. Valeria dice: “Basta!!!” all’idea che una donna diventi improvvisamente meno capace quando diventa mamma. E’ davvero assurdo che, al ritorno dalla maternità ci si senta impprovvisamente depauperate dei propri comèpiti, ma è una situazione più che diffusa! Il suo intervento ha un grandissimo successo, e sfociam in un vero e proprio dibattito!

L’ultimo intervento, quello di Lalinda, fa riferimento alla realtà delle Girl Geek Dinners Bologna. Anche questo, purtroppo, me lo sono perso… Lalinda, se puoi, postaci almeno un commento, così saremo davvero al completo!!!

E così, tra mamme, papà, speech, diretta blog, streaming video, e in mezzo anche un bel buffet… è trascorsa anche questa giornata… io mi sono divertita, spero anche voi che avte parecipato! Al prossimo MomCamp!

3 Comments on "In diretta dal Momcamp 2010 a Milano"

Trackback | Commenti RSS Feed

Inbound Links

  1. Idea Mamma » TUTTI AL MOMCAMP | 23 settembre 2011
  2. Momcamp Milano 2010: grazie! | 8 giugno 2010
  3. Momcamp Milano 2010: la diretta | 5 giugno 2010

Scrivi un commento