In montagna d’estate con i bambini: l’Adamello

ADV

Montagna estate bambini

La montagna d’estate con i bambini rappresenta un’ottima scelta per una vacanza immersi nella natura.

In montagna infatti i bambini possono divertirsi e giocare a stretto contatto con gli animali, immersi in un ambiente naturale rigoglioso e florido.

Tra le località montane italiane vi presentiamo il Parco dell’Adamello che si trova al centro della catena alpina, nelle Alpi Retiche, e comprende tutto il versante lombardo del gruppo dell’Adamello, nella porzione nord-orientale della provincia di Brescia.

Le caratteristiche del Parco dell’Adamello

Se sceglierete di trascorrere le vostre vacanze in montagna con i bambini, all’interno del  Parco dell’Adamello avrete sicuramente bisogno di alcune informazioni utili sulle caratteristiche di questo bellissimo luogo.

Per esempio che sulle Alpi del Gruppo dell’Adamello si trova il ghiacciaio più vasto d’Italia (secondo le stime attuali circa 18 km2di superficie).

Ed inoltre che sono tantissime le cime, le creste e i monti che dominano il complesso di numerose valli per tutto il Parco suddividendolo in tante piccole catene. Tra le valli, muovendoci da nord verso sud, le principali sono: Val Narcanello, Valbione, d’Avio, di Vallaro, Paghéra di Vezza d’Oglio, Finale, Gallinéra, Rabbia, Malga, di Saviore, di Salarno, dell’Adamé, Paghéra di Ceto, del Re, di Fa, di Stabio, delle Valli, Bona, di Cadino e del Càffaro.

Cosa fare con i bambini

Per conoscere e apprezzare le bellezze del Parco dell’Adamello vi consigliamo di fare escursioni a piedi. Alcune zone inoltre sono percorribili in mountain-bike o a cavallo.

I bambini amano esplorare ma certe volte alcuni sono pigri a camminare, per convincerli vi suggeriamo la lettura di questo post.

L’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura con il supporto del Parco dell’Adamello e del Comune di Paspardo (BS), ha organizzato un ricco calendario di iniziative didattiche e ricreative rivolte soprattutto a famiglie con bambini. Dalla caccia al tesoro alla produzione del formaggio, dal trekking all’osservazione degli animali come dei piccoli Sherlock Holmes.

Parco dell’Adamello – come raggiungerlo

Al Parco dell’Adamello data la sua posizione centrale tra la Lombardia, l’Alto Adige e il Trentino si può accedere da ciascuna di queste 3 regioni.

Con l’automobile si giunge al Parco percorrendo:

  1. le statali provenienti da Brescia e da Bergamo; esse si congiungono nei pressi di Darfo Boario Terme nell’unica statale della Mendola, la quale sfiora i limiti occidentali del parco da Breno fino al Tonale;
  2. la statale che dalla Valtellina, tramite l’Aprica, giunge a Edolo;
  3. le statali che da Bolzano, seguendo la strada della Mendola, e da Trento, per Cles e Malé, incontrano il Parco al Passo Tonale.

 

 

Articoli consigliati

Scrivi un commento