Incinta o no? Tutti i sintomi, ma come quelli del ciclo!

ADV

Nell’inseguire una gravidanza un giorno di ritardo per molte donne può essere una speranza e a volte quasi una conferma, però spesso i primi sintomi di gravidanza sono simili a quelli della sindrome premestruale. Più o meno intensi i disagi fisici, e non solo, che alcune donne avvertono,  a volte solo parzialmente,  7 o 4 giorni prima dell’inizio del ciclo. Vediamo quali sono i sintomi più frequenti:

-senso di stanchezza
-gonfiore addominale
-dolori nella zona lombare
-ritenzione idrica
-nausea
-aumento di peso
-mal di testa
-seno dolente
-dolori agli arti
-stipsi o diarrea
-sbalzi di umore repentini, tristezza
-scarsa concentrazione

Questi sintomi di solito sono la conseguenza dell’alterazione dell’equilibrio ormonale in prossimità dell’ arrivo del ciclo. Ma anche i primissimi sintomi di gravidanza che alcune donne avvertono già dopo 15-20 giorni dall ‘avvenuto concepimento sono piuttosto simili e quasi sovrapponibili.

Infatti avvenuto il concepimento si possono avvertire sintomi come:

-seno gonfio e dolente, a volte associato al prurito.
-stanchezza, sonnolenza
-gonfiore addominale
-aumento di sensibilità verso gli odori
-tensione addominale
-mal di schiena
-nausea
-difficoltà di concentrazione
-stitichezza
e gli immancabili cambiamenti d’umore

In base a queste evidenti somiglianze risulterebbe poco attendibile una diagnosi certa di gravidanza, tenendo conto anche che la percezione dei sintomi è a volte del tutto personale e soggettiva; per questo il mezzo più rapido e sicuro per fare una diagnosi di gravidanza è effettuare un test  a casa ( offre un risultato attendibile al 99% ) o le analisi del sangue o delle urine eseguite in laboratorio.Meglio stare tranquille, anche se qualche volta le sensazioni possono darci ragione!

Immagini:
alfemminile.com
ilsessoelamore.it

Scrivi un commento