#Ioallatto alla luce del sole 2014: l’allattamento in realtà!

ADV

#ioallatto

Io allatto alla luce del sole è un’iniziativa di GenitoriChannel.it. Giunta alla sua quarta edizione, è un’occasione per sostenere l’allattemento parlandone e scrivendone in tutti i suoi aspetti, anche quelli più faticosi. Non a caso il tema di quest’anno è: “L’allattamento in realtà!”.

Per sostenere o partecipare all’iniziativa #ioallatto nei mesi di giugno e luglio è possibile:

    • pubblicare il banner che sostiene l’iniziativa nel proprio blog,
    • scrivere un post che parli dell’iniziativa,
    • scrivere un post che parli di allattamento,

In questi post è importante pubblicizzare la photo gallery delle mamme che allattano poiché in base al numero di foto che arriveranno a renderla sempre più ampia e completa,  sarà decretata l’entità della donazione. GenitoriChannel.it donerà infatti 1 eur per ogni foto di allattamento caricata nella photo gallery a L’Africa Chiama per sostenere le mamme affette da AIDS del Kenia a non trasmettere l’infezione ai loro bambini.

Qui trovate il post che annuncia l’iniziativa e spiega come aderire: #Ioallatto alla luce del sole 2014 – Come partecipare
Io allatto alla luce del sole 2014

 #ioallatto

Come ogni anno, #Ioallatto alla luce del sole vuole sostenere l’allattamento contribuendo a rendere questo gesto così “normale” da essere normale davvero, cioè una pratica da inserire in tutti gli aspetti della nostra quotidianità, con facilità, senza timori di sguardi, commenti, consigli fantasiosi e fastidiosi, nel rispetto delle scelte di ciascuna madre, bambino, famiglia.
Perchè ogni mamma possa sentirsi libera di allattare il proprio bambino quando e quanto lo desidera.
Perchè ogni mamma che allatta possa sentirsi sostenuta fisicamente, mentalmente ed emotivamente dalla società intera.
Perchè ogni mamma possa avere accesso alle informazioni scientificamente più aggiornate sull’allattamento

Il tema di quest’anno: l’allattamento In Realtà

Mostriamo l’allattamento, quello reale, quello normale:
quello che può capitare in camera da letto ma anche al parchetto mentre il fratello gioca con i suoi amici,
l’allattamento variabile, che all’inizio non ci capisci nulla e dopo due mesi allatti anche in piedi,
l’allattamento facile fatto di sguardi e intese e quello difficile fatto di lacrime e sangue,
l’allattamento che non ha regole e, quando le ha, cambiano continuamente,
l’allattamento temuto e quello rivendicato…
l’allattamento con tutte le sue facce, tante quante sono le donne nel mondo.

Articoli consigliati

Scrivi un commento