Da 22 giugno 2010 2 Commenti Leggi tutto →

La banca del latte materno

ADV

Da qualche anno le donne che allattano e che producono latte in abbondanza rispetto ai fabbisogni del loro bambino hanno una nuova opportunità: donarlo ad appositi centri di raccolta, le cosiddette Banche del latte umano (Blu) presenti ormai presso numerose cliniche e ospedali pediatrici italiani.

L’utilizzo del latte umano di banca è essenzialmente indicato ai neonati pretermine affetti da qualche malattia o ricoverati nei reparti di Terapia intensiva neonatale: piuttosto di frequente in questi casi, infatti, il latte materno non è disponibile soprattutto nei primi giorni di vita del bebè. Ciò dipende principalmente dalla debolezza del piccolo e dalla conseguente inadeguatezza della sua suzione: proprio succhiando con frequenza e forza il capezzolo materno viene stimolata la produzione di latte da parte della ghiandola mammaria e quindi, in assenza di suzione o in presenza di suzione insufficiente, l’allattamento non si avvia.

Ma come funziona la Banca del latte? L’estrazione va effettuata manualmente o tramite tiralatte, in genere dopo la poppata del proprio figlio: questa pratica, determinando il completo svuotamento dei seni, rappresenta infatti anche un efficace stimolo per aumentare la produzione di latte (più alto è il consumo maggiore sarà la produzione). Il latte spremuto va conservato in contenitori sterili (forniti dalla Banca), chiusi ermeticamente e conservati in frigo (a+4°C) per non più di 24 ore, mentre per conservazioni più prolungate occorre collocarli nel freezer (a -18°C).

Il trasporto alla Banca deve avvenire utilizzando borse frigo o pacchetti refrigeranti ma alcune Banche effettuano anche il ritiro a domicilio. Tutto il latte donato viene sottopoto a un processo di pastorizzazione al fine di distruggere tutti i germi presenti e quindi congelato per essere poi fornito ai centri di neonatologia, ai servizi di pediatria o alle mamme che ne abbiano bisogno.

Dunque mamme che avete quantità di latte superiore al fabbisogno del vostro piccolo informatevi se nella vostra città esiste una banca del latte sarebbe un gesto utile per molti bambini!

Immagini:
bebeblog.it
unigra.it
bebeblog.it
www.blogmamma.it

2 Comments on "La banca del latte materno"

Trackback | Commenti RSS Feed

Inbound Links

  1. My CMS – Latte materno on line? | 8 gennaio 2012
  2. LuceDiConfine – Latte materno on line? | 2 gennaio 2012

Scrivi un commento