Da 28 settembre 2011 0 commenti Leggi tutto →

La fontanella

ADV

 

La testa è la parte più a rischio del neonato al momento del parto e anche dopo , i genitori hanno spesso paura a toccarla, specialmente vicino alla fontanella, che si chiude intorno all’anno di vita.
Toccare la testa dei neonati non è pericoloso come pensiamo.

Durante il parto, la testa si allunga, si può formare una tumefazione ( tumore da parto) che dura un paio di giorni e poi scompare da sola, la fronte diventa piatta.

Tutto questo avviene perché le ossa non sono saldate bene tra di loro, tra un osso e l’altro ci sono delle fessure e i trovano le fontanelle, dove l’osso non è ossificato.

Quando la testa avrà finito la sua crescita, le ossa si uniranno e si salderanno tra di loro.

La testa di un bambino di due anni è simile già a quella di un adulto, crescerà ancora poco.

La fontanella principale misura circa 2-3 cm di diametro longitudinale e trasversale. Al massimo entro i diciotto mesi è completamente chiusa.

La testa del piccolo può essere toccata, non è pericoloso. Inoltre non è vero che una fontanella grande sia sinonimo di carenza di calcio, tranne rare eccezioni.

Accarezzate senza problemi la testa del piccolo, basta farlo con dolcezza.

E voi avevate paura a toccare la testa del vostro neonato? Io ho sempre avuto un po’ timore, l’ho sempre fatto con delicatezza, mi è sempre sembrata una parte fragile. Vi aspetto sul Forum di BlogMamma per dire la vostra.

Immagine : mammaimperfetta

Postato in: Rimanere incinta

Scrivi un commento