Da 31 agosto 2009 0 commenti Leggi tutto →

La gravidanza isterica o falsa gravidanza

ADV

Qualche giorno fa la notizia aveva fatto il giro del mondo: una donna tunisina sembrava incinta di 12 gemelli, battendo così il record di gravidanza di Nadya Suleman, che ha dato alla luce ben 8 gemelli lo scorso febbraio. Ma la realtà di questa nuova gravidanza plurigemellare è che la donna era affetta da gravidanza isterica, accertata dopo alcuni controlli imposti dal Ministro della Salute tunisino.

La storia di questa donna è sicuramente di grande dolore e di grande desiderio. Un desiderio così forte da riuscire ad ingannare il proprio corpo.

La gravidanza isterica o falsa gravidanza (pseudociesi) è un disturbo di natura psicosomatica per cui la donna accusa sintomi del tutto simili a quelli di una vera gravidanza a tal punto di essere veramente persuasa di essere incinta. ll termine pseudociesi fu coniato da John Mason Good dal greco pseudes (falsa) and kyesis (gravidanza) nel 1923. Il fenomeno è raro ed è legato all’esasperato desiderio di avere dei figli, irrealizzato per sterilità presunte o accertate, o da esagerate pressioni psicologiche esterne. Spesso si hanno sintomi e manifestazioni apparentemente oggettivi come cessazione delle mestruazioni, indurimento dei seni, ingrossamento del ventre.

I sintomi più comuni sono:

  • la convinzione pervicace di essere incinta (100%)
  • la sensazione di avvertire movimenti fetali (dal 48 al 75%)
  • cambiamenti morfologici e secretivi del seno (59%)
  • ingrossamento addominale (97%)
  • irregolarità mestruali (98%)
  • secrezione di latte (56%)
  • aumento di peso (44%)
  • dolori da travaglio e falsi parti (1%).

Quello che manca è la possibilità di auscultare il battito cardiaco del feto, il feto non si vede all’ecografia e ovviamente non si arriva ad alcun parto. Ovviamente tutti i test risultano negativi e l’utero non risulta aumentato di volume.

L’età media delle donne affette da questo disturbo è di 33 anni sebbene siano stati riportati casi di donne molto giovani (6 anni e mezzo) e molto anziane (79 anni). Più dei due terzi sono sposate e circa un terzo sono state incinta almeno una volta.
Da un punto di vista culturale e geografico la condizione è diminuita drammaticamente in quelle parti del mondo in cui i test di gravidanza sono diventati largamente disponibili, mentre nelle culture che danno molto valore alla gravidanza e che fanno strette associazioni fra fertilità e il valore di una persona hanno ancora un alto tasso di incidenza.

Ovviamente non esistono cure per la gravidanza isterica, visto che non è un problema fisico e la donna sta bene tutto sommato. Il disturbo è a livello psicologico ed in questi casi solo il consulto di un medico esperto può portare alla risoluzione tranquilla del problema con una cura psicoterapeutica.

Fonte principale: psicocafe.blogosfere.it

[immagine]
archivio Blogmamma

Scrivi un commento