Da 17 agosto 2011 0 commenti Leggi tutto →

Le abitudini dannose in gravidanza

ADV

 

 

 

 

 

 

Durante i nove mesi della gravidanza, la futura madre dovrebbe condurre una vita tranquilla, evitare i lavori pesanti e pericolosi e non ingerire sostanze tossiche.

Purtroppo però spesso non è così, per alcune gestanti cambiare abitudini di vita è difficile e non riescono facilmente a rinunciare all’alcool, al caffè o al fumo.

Alcuni studi hanno dimostrato che l’uso di alcool, anche un moderato consumo, è molto dannoso per il nascituro. Bisognerebbe quindi astenersi completamente dal consumo di bevande alcooliche: liquori ma anche vino e birra.

Secondo la tradizione popolare, la futura madre dovrebbe bere del vino perchè “fa latte”, invece non è così l’alcool può interferire con lo sviluppo del bambino, provocando malformazioni o ritardi di accrescimento.

Anche il caffè è come una droga, che può provocare crisi di astinenza. Per la futura madre se è abituata a berlo regolarmente, può essere difficile privarsene, ma se ne consiglia un uso molto limitato perchè può essere nocivo per il bambino.

Mentre per quanto concerne il fumo si sa che è nocivo di per sè anche su chi non è in gravidanza, ma le lesioni provocate sul nascituro sono ancora peggiori : aborti, parti prematuri, ridotta crescita del bambino. L’unico rimedio in questo caso è smettere di fumare ancora prima dell’inizio della gravidanza.

Voi fumate? Avete smesso con difficoltà in gravidanza oppure ci siete risucite facilmente pensando al vostro bambino?Ne parliamo insieme nel Forum di BlogMamma.

Immagine :  ilgiovane.it

Scrivi un commento