Le biblioteche itineranti per bambini

ADV

Parmakids_-_Libri_con_le_Ruote_5-1

Se Maometto non va alla montagna, è la montagna (di libri) va a Maometto. Tradotto: non è più necessario portare i bambini in biblioteca affinché imparino il piacere della lettura: sono le biblioteche a portare i loro tesori tra i bambini.

Lo fanno dal nord al sud Italia, segno che iniziative di questo tipo hanno successo. Sono l’upgrade delle letture a cielo aperto (chiamate anche flash-mob di libri) promosse da associazioni e privati per avvicinare i bambini alla lettura.

L’ho visto con i miei occhi: basta che arrivi una bicicletta carica di libri, un furgoncino, un’Ape, ed ecco che i bambini gli si si fanno attorno curiosi. Deve esserci una sorta di magia, un potere di attrazione che loro avvertono e che le biblioteche e librerie hanno intercettato. Perché se è vero che i libri sono il punto di partenza per lunghi viaggi dell’immaginazione, è difficile che saltino giù da soli dagli scaffali per uscire alla ricerca di qualcuno che li legga.

Biblioteche itineranti: le iniziative sul territorio

Umbria: Bibliobus

Nella mia città, Perugia, è attivo il Bibliobus, un camper colorato e carico di libri che promuove la lettura raggiungendo le frazioni e i borghi meno serviti. Lo si vede arrivare un po’ sbilenco – fa allegria e tenerezza. Più tenerezza  – e i bambini gli corrono incontro.

Sicilia: Bibliomotocarro e Pianissimo

BIBLIOMOTOCARRO

In Sicilia le iniziative di questo tipo sono addirittura due: c’è il Bibliomotocarro del maestro elementare Antonio La Cava e Pianissimo – Libri sulla strada, una libreria itinerante che è anche un progetto di riscoperta della cultura del territorio (e a me vengono in mente i carretti siciliani in cui venivano raccontate storie terribili, come quelle della Baronessa di Carini. Cose che solo noi bambini degli anni Settanta possiamo capire).

Emilia Romagna: Libri con le ruote

L’ultimo, apprezzatissimo progetto si chiama Libri con le ruote ed è realizzato dall’associazione Parmakids con il contributo del Comune di Parma: una vera e propria biblioteca a due ruote ed itinerante, con un carico di libri per bambini da 2 a 10 anni finalizzato a creare un collegamento tra le biblioteche comunali i parchi cittadini. Libri con le ruote è anche una biblioteca parlante: promuove la lettura ad alta voce ed è protagonista di un appuntamento fisso dedicato ai bambini sino agli 8 anni che preferiscono soprattutto ascoltare.

Insomma, i libri hanno messo le ruote e adesso nessuno li ferma più. E se magari questa estate vi capiterà di assistere alla scena di bambini che abbandonano le altalene per correre incontro a biciclette o furgoncini colorati, saprete già il perché.

Scrivi un commento