Le lenti a contatto possono essere usate dai bambini?

Lenti_a_contatto_bambini

Le lenti a contatto possono essere usate dai bambini?

Le lenti in commercio sono adatte alla prima e alla seconda infanzia.

Spesso la diffidenza è legata più che allo strumento alla capacità del bambino di saper gestire le lenti a contatto in maniera consapevole.

Per questo i genitori optano per gli occhiali da vista.

Quando utilizzare le lenti a contatto

Non esiste un’età particolare che possa considerarsi giusta per iniziare ad utilizzarle.

Di solito i ragazzi iniziano a indossare le lenti a contatto verso i 12 – 14 anni. Ma anche molti bambini dopo i 7 anni le mettono.

Infatti in generale gli oculisti e gli esperti di oftalmologia suggeriscono e prescrivono le lenti quando il bambino è in grado di mettersele e togliersele autonomamente.

Non ha l’età

L’aspetto più importante da valutare è capire se bambini e ragazzi sono sufficientemente maturi e motivati per portare le lenti e averne cura correttamente.

Portare le lenti richiede qualche attenzione in più degli occhiali. Maggiore igiene soprattutto.

Per esempio il bambino deve essere capace di indossare le lenti da solo. Ma anche rimuoverle in caso di fastidio. O in presenza di un disturbo.

Lenti_a_contatto_bambini_blogmamma

Benefici

Indossare le lenti a contatto ha sicuramente dei vantaggi rispetto agli occhiali.

Le lenti a contatto forniscono una visione a tutto campo.

Sono particolarmente indicate per i bambini e i ragazzi che praticano sport (anche il nuoto). Senza l’ingombro degli occhiali i bambini si muovono meglio.

Ed  inoltre le lenti influenzano positivamente le capacità relazionali dei bambini.

 

 

Articoli consigliati

Scrivi un commento