Le nuove mamme italiane? Guerriere dell’ironia

ADV

Nuove mamme

Come sono le nuove mamme italiane? Quanto sono cambiate e come si stanno evolvondo rispetto alle loro nonne? Quali sono i modelli di riferimento? Quali i loro valori? Famiglia, lavoro, realizzazione personale?

Di certo la giornalista Elisabetta Ambrosi, mamma, blogger “Sex and (the) stress”, a  e firma de Il fatto Quotidiano e Vanity Fair,nel suo nuovo libro Guerriere Edizioni Chiarelettere non ha l’ambizione di rispondere a tutti questi interrogativi  ma racconta e da voce ad uno spaccato femminile molto variegato e complesso scegliendo di raccontare come vivono le mamme italiane oggi.

Elisabetta è una mamma e come tante mamme italiane è maestra di equilibrismo. Vive e si confronta (o scontra) con la realtà italiana in cui la precarietà, la crisi, la mancanza di un lavoro e soprattutto di servizi e diritti non agevola la vita delle donne. Ma come le donne, protagoniste del suo libro, l’Ambrosi sceglie di stare nel mezzo e di farsi portavoce di un manifesto: “La resistenza delle nuove mamme italiane”

Il manifesto delle nuove mamme italiane

Le nuove mamme non voglio medaglie, non devono farcela ed essere perfette ad ogni costo ma vogliono riconquistare la propria libertà e il piacere di essere se stesse in un paese, l’Italia dove vivere è diventato e diventa ogni giorno sempre più faticoso.

Per le mamme che sono precarie e hanno paura del futuro
Per le mamme che hanno partita Iva e ce la potrebbero fare, se lo Stato le aiutasse
Per le mamme che un tempo indeterminato ce l’hanno, ma non basta a essere felici
Per le mamme che vorrebbero un figlio, ma hanno paura di buttarsi
Per le mamme che vorrebbero chiedere al marito: mi aiuti?
Per le mamme che si domandano ogni giorno: ma quanto costano i figli?
Per le mamme che vorrebbero un figlio, ma il figlio non arriva
Per le mamme che sono incinte e non sanno come dirlo al lavoro
Per le mamme che stanno pensando di adottarlo
Per le mamme che sono incinte e non sanno dove partorire
Per le mamme che hanno partorito, sono a casa e si sentono stanche (e un po’ sole)
Per le mamme che hanno scelto di restare a casa
Per le mamme che si sono separate e si chiedono se ce la faranno
Per le mamme che fanno tutto da sole, perché i nonni non ci sono

Ecco perchè le nuove mamme italiane ricorrono sempre più spesso all’ironia come arma e come strumento per essere prima di tutto più indulgenti con se stesse e con i propri compiti e traguardi. Mamme guerriere che non mollano e combattono per i loro diritti ogni giorno armate di sorrisi e tanta ironia! Per resistere agli urti della vita, a quel che leggi sul giornale e qualche volta anche alla sfiga….Luca Carboni docet!

Guerriere Elisabetta Ambrosi
Buona lettura #guerriere!

 

 

Scrivi un commento